Vai alla home di Parks.it
 

Natura e fossili a due passi da casa lungo il torrente Arda

Domenica 19 giugno con Camminaparchi

(13 Giu 22) Alla ricerca dei "Nichi" lungo il torrente Arda

L'uscita avrà come temi principali gli affioramenti fossiliferi e la vegetazione presente lungo le rive del Torrente, che è tipicamente ripariale: camminando tra piccoli residui di bosco, prati, siepi e campi coltivati, si osserveranno le differenze tra questi ambienti (sia dal punto di vista botanico, ma anche faunistico). Data la peculiarità legata agli affioramenti fossiliferi Plio-Pleistocenici (circa 2,5 milioni di anni fa), non mancheranno cenni all'evoluzione geologica del territorio.

Terminata l'escursione, seguiremo le tracce dei fossili lungo le vie del paese, per arrivare alla Piazza Monumentale, da cui si può ammirare la Val d'Arda. A completamento dell'uscita chi lo vorrà potrà visitare il Museo Geologico "G. Cortesi", in cui sono conservati i resti fossili di Mammiferi, alcuni dei quali ritrovati lungo il torrente Arda.

Lasciate le auto nel parcheggio di viale Remondini, ci si recherà in via Frati, su cui si innesta una carrareccia che raggiunge l'area attrezzata, da cui inizia il sentiero. Si procederà verso valle e il primo tratto del percorso coincide con il "percorso vita". L'escursione termina in prossimità della Località "Cà Matta", da cui si effettuerà il rientro percorrendo a ritroso il sentiero dell'andata. Una volta tornati su via Frati, si attraverserà la strada provinciale in corrispondenza dell'incrocio semaforico per imboccare via Sforza Caolzio: una breve camminata lungo le vie di Castell'Arquato, consentirà al gruppo di raggiungere la bellissima piazza monumentale.

Grado di difficoltà: L'itinerario è pianeggiante, di facile percorrenza e si snoda lungo il canyon scavato dal Torrente per circa 3 km. Si scende in greto solo per brevi tratti. Dislivello in salita: 52,9 m; dislivello in discesa: 55 m. Tempo di percorrenza: 2,00h esclusa eventuale visita al Museo.

Ritrovo: Domenica 19 Giugno 2022 ore 15.00 c/o Parcheggio in Viale Remondini a Castell'Arquato (PC), nei pressi del semaforo del ponte sul Torrente- Termine escursione: ore 17.00

Attrezzatura richiesta: Scarpe da trekking o da ginnastica, pantaloni lunghi, crema solare, occhiali da sole.

Organizzatore: Astrea Società Cooperativa - Guida: Simona Alberoni (Guida Ambientale Escursionistica, Accompagnatore Turistico)

Costo di partecipazione: 10 € adulti, 8 € bambini e ragazzi dai 5  ai 14 anni, gratuito bambini sotto i 5 anni.

Prenotazione obbligatoria: Astrea Società Cooperativa - email: astrea.soc.cooperativa@gmail.com; cell.: 3288960870;  FB: Astrea Escursioni e Didattica;

Link per la prenotazione: https://forms.gle/PypuBvhYpPYCaS947.

Una volta compilato il modulo, contattare telefonicamente o via email, per ricevere conferma della prenotazione.

Prenotazioni da effettuarsi entro le ore 18.00 del giorno precedente l'escursione. Si inivierà conferma della prenotazione tramite email, messaggio WhatsApp o sms.

Cani ammessi al guinzaglio: in questo caso portare l'acqua per il cane e una museruola, da usare in caso di necessità.

Per chi fosse interessato agli aspetti paleontologici, al termine dell'escursione è possibile svolgere una visita libera (senza guida) del Museo paleontologico "G.Cortesi" (sabato e domenica: 10.00-13.00 e 15.00-18.00, costo 3,50€ intero, 2,50€ ridotto).

Fossili nel Piacenziano - Foto di G. Raineri
Fossili nel Piacenziano - Foto di G. Raineri
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Occidentale