Vai alla home di Parks.it
 

Il Monte Sillara e i 7 gioielli nascosti

Escursione alla scoperta dei laghi glaciali Domenica 3 Luglio

(25 Giu 22) Percorreremo un panoramico itinerario caratteristico per la bellezza dei laghi che si toccano, alti e suggestivi, spesso appena sotto il crinale. Tutta la serie di questi laghetti di quota rivestono una grande suggestione paesaggistica e una grande importanza naturalistica, vista l'altitudine e quindi la peculiarità climatica.

Raggiungeremo il Monte Sillara, la vetta più alta dell'Appennino parmense: nessuna cima lo sovrasta in tutto il tratto appenninico verso Nord Ovest fino alle Alpi Liguri. Il panorama è quindi molto vasto, e impressiona soprattutto il ripidissimo versante di Lunigiana, i cui borghi più vicini sono 1300 m più in basso. La vista spazia nelle giornate limpide su tutto l'arco alpino e prealpino, sulla Corsica e le isole dell'arcipelago toscano, sulle Alpi Apuane e l'Appennino settentrionale fino ai colli fiorentini.

Si parte dal parcheggio del Lago Ballano (1.320 m slm) Si percorre il sentiero CAI 707 che porta al lago Verde (1.490 m slm); da qui arriveremo alla Capanna Cagnin e poi saliremo verso il crinale ; dapprima si attraversa un bosco di faggi contorti, si giunge ad una grande placca inclinata residuo dell'ultima glaciazione e ci si ritrova tra ampi prati superiori ricoperti da cespugli di mirtilli. Salendo sempre verso il crinale si incontra il Lago Martini (1.714 m slm)e poi si arriva sul crinale al Passo Giovarello (1.754 m slm) e iniziamo a percorrere il sentiero 00; si raggiunge il Monte Bragalata  (1858 m slm), il Passo di Compione (1792 m slm) da dove si iniziano a vedere i laghi omonimi, il Monte Losanna (1840 m slm) ed infine il punto più elevato dell'Appennino Parmense, il Monte Sillara (1861 m slm). Da qui si possono ammirare gli splendidi laghi del Sillara. 

Grado di difficoltà: MEDIO - Dislivelli: 750 disl + /750 disl - tempo di percorrenza: 5 H   circa soste escluse

Ritrovo: Domenica 3 Luglio 2022 ore 9.30 c/o Parcheggio della diga del Lago Ballano. Termine escursione: ore 16.00 

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO: Scarpe da trekking con suola scolpita tipo Vibram meglio se alti per proteggere le caviglie (no scarpe da ginnastica); Zaino; Abbigliamento da trekking "a strati": maglia, pile o felpa, giacca protettiva antivento / antipioggia; Pantaloni lunghi da escursione; Occhiali da sole, Crema solare  - guanti/berretto a seconda delle temperature; borraccia con acqua: almeno 1 ,5 Litro a testa; pranzo al sacco + barrette energetiche o frutta secca.

CONSIGLIATO: bastoncini da trekking e cambio di vestiario da tenere in macchina

Organizzatore: ScarpiniAmo - Guida: Barbara Mazzieri (Guida Ambientale Escursionistica)

Costo di partecipazione: 15 euro dai 18 anni – 8 euro dagli 8 ai 17 anni – 35 euro per le coppie con ragazzi.

Prenotazione obbligatoria: cell. 339/82.75.388 - e-mail: scarpiniamo@gmail.com
Sulla strada del rientro ci si potrà fermare presso l'Ostaria dl'Andrea per una merenda

L'escursione fa parte di Camminaparchi 2022/2023

Foto Barbara Mazzieri
Foto Barbara Mazzieri
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Emilia Occidentale