Vai alla home di Parks.it
 

Da oggi 10 metri cubi d’acqua in più per il Ticino

(Pontevecchio di Magenta, 22 Lug 15) Magenta 22 luglio 2015 -  Da oggi il deflusso minimo vitale (DMV) nel Ticino passa da 17 a 27 metri cubi. La decisione è stata presa ieri a Parma per far fronte anche alla crisi idrica del Po.

"Grazie al nostro impegno e alla nostra  lungimiranza il fiume potrà reggere dal punto di vista ambientale e della biodiversità ancora per qualche giorno – spiega il Vicepresidente del Parco del Ticino con delega alle acque, Luigi Duse -. Il problema dello svuotamento del lago rimane tutto e non ci resta che sperare in un cambiamento della situazione climatica. In assenza del quale, a breve, qualcuno dovrà decidere se  togliere l'acqua all'agricoltura, a Expo o ai produttori di energia. Certamente per il prossimo anno tutti i soggetti istituzionali che non ci hanno voluto ascoltare dovranno prende atto che avevamo ragione.

Rimane comunque l'amarezza: se non fossero prevalse le lobbies e avessimo avuto l'1.50 m sullo zero idrometrico del lago Maggiore, avremmo avuto una situazione migliore garantita da 52 milioni di metri cubi in più d'acqua a disposizione".

 

Da oggi 10 metri cubi d’acqua in più per il Ticino
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Parco Lombardo della Valle del Ticino