Vai alla home di Parks.it

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Parco Naturale della Valle del Ticino Lombardo:
    • Superficie a terra (ha): 91.800,00
    • Regioni: Lombardia
    • Province: Milano, Pavia, Varese
    • Comuni: Abbiategrasso, Arsago Seprio, Bereguardo, Bernate Ticino, Besate, Besnate, Boffalora Sopra Ticino, Borgo San Siro, Buscate, Carbonara al Ticino, Cardano al Campo, Casorate Sempione, Cassinetta di Lugagnano, Cassolnovo, Castano Primo, Cuggiono, Ferno, Gallarate, Gambolò, Garlasco, Golasecca, Gropello Cairoli, Linarolo, Lonate Pozzolo, Magenta, Mezzanino, Morimondo, Motta Visconti, Nosate, Ozzero, Pavia, Robecchetto con Induno, Robecco sul Naviglio, Samarate, San Martino Siccomario, Sesto Calende, Somma Lombardo, Torre d'Isola, Travacò Siccomario, Turbigo, Valle Salimbene, Vanzaghello, Vergiate, Vigevano, Villanova d'Ardenghi, Vizzola Ticino, Zerbolò
    • Provv.ti istitutivi: L.R. 2 9/01/1974
    • Elenco Ufficiale AP: EUAP0195
  • Altre aree protette gestite:
    • ZPS Boschi del Ticino
    • ZSC Ansa di Castelnovate
    • ZSC Basso corso e sponde del Ticino
    • ZSC Boschi del Vignolo
    • ZSC Boschi della Fagiana
    • ZSC Boschi di Vaccarizza
    • ZSC Boschi Siro Negri e Moriano
    • ZSC Brughiera del Dosso
    • ZSC Brughiera del Vigano
    • ZSC Garzaia della Cascina Portalupa
    • ZSC Lago di Comabbio
    • ZSC Paludi di Arsago
    • ZSC San Massimo
    • ZSC Sorgenti del Rio Capricciosa
    • ZSC Turbigaccio, Boschi di Castelletto e Lanca di Bernate
    • Monumento Naturale Preia Buia

 

 

La Natura

Il paesaggio del Parco del Ticino è fortemente caratterizzato dal fiume e dalla sua valle, che costituiscono un unicum di grande rilievo e bellezza.
Accanto alla valle fluviale, il paesaggio della pianura irrigua testimonia le rapide trasformazioni che l'uomo ha praticato su questi territori.
La presenza di numerosi fontanili, di grandi opere idrauliche, di antichi sistemi di coltivazioni e di altri elementi che caratterizzano il paesaggio agrario costituiscono un riferimento costante e di grande panoramicità nella valle del Ticino.

Altre informazioni

Il fiume

Il Ticino nasce in Svizzera. La sua sorgente principale è in testa alla val Bedretto, al Passo di Novena, a circa 2.480 metri di quota, mentre un'altra sorgente è nei pressi dell'Ospizio del San Gottardo e si congiunge alla prima ad Airolo. Dopo un percorso selvaggio (da vedere le gole di Stalvedro e del monte Piottino), all'imbocco della piana di Magadino il Ticino viene imbrigliato in argini che ne fanno un banale canale fino al delta con cui sfocia nel Lago Maggiore.

Altre informazioni

Ecosistemi e Biodiversità

La Valle del Ticino rappresenta un'area ad elevata biodiversità, dove ad una grande variabilità di ambienti - corsi d'acqua, boschi di conifere, boschi planiziali, brughiere, zone umide, pianura agricola irrigua, impianti arborei da legno - corrisponde una mirabile varietà di habitat all'interno dei quali trovano condizioni uniche per la loro sopravvivenza numerose specie di animali e vegetali.

Altre informazioni

Flora

La flora del Parco del Ticino è una sorta di riassunto della vegetazione padana nel tempo e nello spazio.
Nel tempo perché presenta lembi boschivi analoghi a quelli delle grandi foreste alluvionali dell'Europa, come erano prima degli insediamenti umani.

Altre informazioni

Fauna

Il Parco del Ticino rappresenta un'eccellenza nel panorama faunistico del territorio della Pianura Padana. Nel Parco vivono stabilmente 48 specie di mammiferi. I carnivori predatori, dopo la scomparsa del lupo, sono rappresentati da martora, volpe, tasso, donnola, puzzola e faina, ai quali è affidato il ruolo fondamentale nella regolazione dell'equilibrio biologico.

Altre informazioni

Gli ambienti agricoli

L'agricoltura è fondamentale per il Parco del Ticino: su una superficie complessiva di circa 90.000 ha, più di 50.000 sono coltivati. Questo semplice dato è estremamente significativo perché aiuta a comprendere l'enorme impatto dell'agricoltura sul paesaggio, sull'ambiente, nonché sui valori "sociali" del Parco, come la cultura, la storia e le tradizioni.

Altre informazioni

Area MAB

L'importanza del Ticino e della sua valle è stata riconosciuta a livello internazionale con l'inserimento nel 2002 nella Rete Mondiale delle Riserve della Biosfera, nell'ambito del programma MAB (Man and Biosphere) dell'UNESCO.

Altre informazioni

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Parco Lombardo della Valle del Ticino