Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Il giardino delle piante acquatiche


il Giardino delle Piante acquatiche o Piscina Porcinai è stata realizzata alla fine degli anni 50 dall'architetto Pietro Porcinai, il quale creò una piscina della profondità di 5,30 metri, completamente scavata nella roccia e alimentata dalle acque del Lago Trasimeno.
La piscina è stata costruita su una vecchia cava di arenaria dismessa usata in passato per la pietra per costruire l'isola.
Intorno alla grande vasca furono poi realizzati i "ninfei", delle piccole piscine poco profonde poste a differenti altezze e in comunicazione l'una con l'altra nelle quali vennero poste diverse specie di piante acquatiche sia autoctone che alloctone, la combinazione delle varietà delle ninfee e delle diverse piante acquatiche sono state sistemate ad hoc per creare un diverso cromatismo delle fioriture e per avere una depurazione dell'acqua stagnante grazie alla Typha Latifolia. Intorno alla piscina, inoltre, sono state sistemate alcune piante tipiche del clima del mediterraneo come il mirto, il corbezzolo, il timo e la lavanda.
La piscina, grazie ad un attenta creazione di spazi, diverse altezze e livelli d'acqua, sembra avere una continuità con il Lago Trasimeno.

Per accedere agli spogliatoi e ai locali per il trattamento delle acque, situati nel terrapieno al di sotto del prato, è necessario seguire un percorso realizzato anch'esso in pietra arenaria.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Comunità Montana Associazione dei Comuni Trasimeno - Medio Tevere