Loading...
Vai alla home di Parks.it

Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola

www.parchiromagna.it

17 - Carnè - Marradi

Lunga tappa collinare che si mantiene in gran parte sulla dorsale fra le valli del Senio e del Lamone

Alta Via dei Parchi Alta Via dei Parchi

A piedi         

Dal centro visite Cà Carnè si risale alla soprastante strada asfaltata e si continua seguendo la dorsale nell'aperto paesaggio collinare punteggiato di pini e dalle macchie argentee degli oliveti, superando la strada che scende a Fognano e passando nei pressi di Torre Pratesi.
Poco dopo la strada asfaltata scende; l'Alta Via segue invece la strada forestale che costeggia M. Giornetto e prosegue con lunghi saliscendi fra le colline sempre più boscose, aggirando alcuni cocuzzoli mediante sentierini, fino ad arrivare agli edifici di Cà di Malanca, restaurati e adibiti a Museo della Resistenza. Poco dopo il percorso compie una deviazione scendendo nella boscosa valle del Sintria, dove si occano la chiesa e gli edifici di Fontana Moneta prima salire nuovamente in cresta.
Continuando si passa nei pressi di M. Gamberaldi (828 m), con belle vedute sull'omonimo borgo, e si giunge al bivio della mulattiera che è stata per secoli il principale collegamento fra Palazzuolo sul Senio e Marradi. Al bivio di Cà Mondera si lascia il crinale per iniziare la discesa verso il fondovalle del Lamone che termina nei pressi della stazione ferroviaria di Marradi.

Altre informazioni

17 tappa di: Alta Via dei Parchi

Posti tappa: Hotel Le Scalelle, Hotel Il Lago, Coop Aurea, Rifugio Fontana Moneta

 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna