Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Pipistrelli e pandemie

Perchè perseguitare questi animali non è la soluzione al problema

(Pieve di Ledro, 13 Mag 20) La carenza di informazioni certe riguardo all'origine del Coronavirus ha portato molti cittadini all'erronea conclusione che sia possibile contrarre la malattia per contatto con i pipistrelli presenti nei nostri ambienti. Nelle ultime settimane si sono moltiplicati gli episodi di ostilità ai danni di questi animali, con conseguenze gravissime dal punto di vista ecologico.
Quali specie protette e in cattivo stato di conservazione, i pipistrelli sono l'oggetto di intervento di molte azioni promosse dalla Rete di Riserve Alpi Ledrensi. Risulta pertanto doveroso precisare a tutti alcuni punti fondamentali:

  1. I pipistrelli non diffondono il COVID-19, che si trasmette solamente da uomo a uomo.
  2. Non ci sono ancora evidenze capaci di dimostrare che all'origine della pandemia ci sia il passaggio del COVID-19 da un pipistrello ad un umano. Il virus presenta solo una forte somiglianza genetica con quelli ospitati da questi animali. Tra le ipotesi attualmente più accreditate c'è quella secondo cui l'epidemia sia frutto di una catena complessa di eventi che potrebbe aver coinvolto i pipistrelli, attraverso l'intervento di una terza specie intermedia (il pangolino).
  3. Al mondo esistono circa 1.400 specie di pipistrelli. Molte di queste si sono adattate a vivere in ambienti antropizzati, come giardini, parchi e ponti, senza aver mai rappresentato una concreta minaccia per l'uomo.
  4. I pipistrelli forniscono una grande varietà di servizi ecosistemici, tra cui l'impollinazione (specie nelle specie tropicali), la dispersione dei semi e il controllo degli insetti, per un valore di miliardi di dollari all'anno.
  5. Molte specie di pipistrelli sono a rischio estinzione e protetti da specifiche normative. Non solo sterminare i pipistrelli non porterà alcun beneficio al contenimento dell'epidemia, ma comprometterà per sempre il loro stato di conservazione.

Per approfondire ulteriormente l'argomento, leggi qui la nota pubblicata da ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) del Ministero dell'Ambiente oppure l'intervista all'esperta dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie.
Guarda invece questo video, se vuoi scoprire perché il sistema immunitario dei pipistrelli è così efficiente. 

E ricorda! Puoi inviare le tue segnalazioni e domande al servizio di "Sportello Pipistrelli" attivato dal MUSE-Museo delle Scienze di Trento, in collaborazione con Albatros srl. Clicca qui per metterti in contatto con loro!

Foto Albatros srl
Vespertilio marginato - Foto Albatros srl.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Rete di Riserve Alpi Ledrensi