Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

PROGETTO INVERSION – MENZIONE SPECIALE PREMIO FONDAZIONE SANTAGATA

La Fondazione Santagata promuove e riconosce la ricerca scientifica applicata proposta dal progetto Inversion

(Tione di Trento, 04 Dic 20)  

"Menzione alla Ricerca Applicata per l'attenzione rispetto agli obbiettivi di sviluppo sostenibile e nei confronti della ricerca scientifica applicata alle attività realizzate"

Con queste motivazioni la Fondazione Santagata per l'Economia della Cultura all'interno dell'annuale Premio Fondazione Santagata ha conferito al progetto Inversion questa menzione speciale, in un concorso che vedeva progetti provenienti da tutta Italia, alcuni dei quali di altissimo livello, come quello della città di Urbino, che si è aggiudicato il primo posto.

Chi sono i premiati: ha ritirato il premio Giorgia Robbiatti a nome di tutti le aziende e istituti di ricerca che fanno parte della squadra di ricerca-azione. Per le aziende si parla della Fattoria Didattica Athabaska, dell'azienda agricola CARGOS, di Maso Pisoni, di Misonet 46 – Latteria di Montagna e di AgriLife, aziende che da tempo si distinguono nel portare avanti anche in autonomia progetti innovativi legati alla sostenibilità e alla buona agricoltura. Per gli enti di ricerca e di studio, di fondamentale importanza è stato il coordinamento dell'Ecomuseo Judicaria, mentre per il contributo scientifico è importante ricordare la partecipazione dell'Istituto di Scienze della Vita del Sant Anna di Pisa, di IBIMET e della dottoressa Francesca Pisseri.

Ma cosa è stato fatto di così speciale in questo progetto Inversion? Usando termini legati all'agricoltura il progetto si è concentrato sull'ibridazione fra ecologia e agricoltura, andando a concentrarsi appunto sulla branca dell'agroecologia che come riporta il ricchissimo sito web del progetto è considerata allo stesso tempo una scienza, una pratica e un movimento che abbraccia l'intero sistema alimentare a partire dal suolo fino all'organizzazione delle società umane.

Come scienza, dà priorità alla ricerca-azione, agli approcci olistici e partecipativi, alla transdisciplinarietà che è comprensiva di differenti sistemi di conoscenza.

Come pratica, è basata sull'uso sostenibile delle risorse locali rinnovabili, sulle conoscenze e priorità di agricoltori e allevatori locali, su un uso sapiente della biodiversità che fornisca servizi ecosistemici e resilienza e su soluzioni che offrano molteplici benefici (ambientali, economici e sociali) dal locale al globale. Infine, l'agroecologia, come movimento, difende le piccole aziende agricole a conduzione familiare, i contadini e le comunità rurali, la sovranità alimentare, la filiera corta, le varietà di sementi e razze autoctone, alimenti sani e di qualità.

Un approccio nuovo ed innovativo, perciò, in un'area come quella delle Giudicarie Esteriori dove l'agricoltura e l'allevamento negli ultimi decenni non sono sempre stati del tutto sostenibili e tutelanti verso l'ambiente, un approccio che è stato in grado di legare la ricerca scientifica più alta ad una applicazione pratica sul campo in tutti i termini.

Nel ricco sito internet si trovano gli ambiti di ricerca azione del progetto: efficientamento dell'uso delle risorse per il bestiame, qualità dei prodotti derivati, benessere degli animali, diversificazione delle pratiche agro-zootecniche, potenziamento della biodiversità, aumento della fertilità del suolo, mitigazione dei cambiamenti climatici e in ultimo la valorizzazione del paesaggio e del patrimonio culturale locale, tema molto importante per un territorio inserito in una Riserva di Biosfera UNESCO.

Insomma, di progetti come questi, non se ne trovano tutti i giorni e rimane quindi da esprimere i più grandi complimenti ai promotori, affinché anche grazie alle loro piccole azioni si possa continuare a creare e mantenere un territorio bello e vivibile per l'Uomo e per l'Ambiente.

 

Malga Stabio (ph. Tommaso Beltrami)
Menzione progetto inversion (ph. Archivio RB )
ratiche agroecologiche progetto inversion (ph.Prog. Inversion
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Riserva di Biosfera Unesco Alpi Ledrensi e Judicaria - Segretariato