Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Orientata Bosco di Favara e Bosco Granza

Banner Locale per la promozione del territorio

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Superficie a terra (ha): 2.977,50
  • Regioni: Sicilia
  • Province: Palermo
  • Comuni: Aliminusa, Cerda, Montemaggiore Belsito, Sclafani Bagni
  • Provv.ti istitutivi: D.A. 478/44 25/07/1997
  • Elenco Ufficiale AP: EUAP1121

 

 

La Riserva Naturale Orientata Bosco di Favara e Bosco Granza

La vegetazione arbustiva del sottobosco è ricchissima e rispecchia quella delle specie tipicamente diffuse nel bosco siciliano, come il prugnolo, il biancospino,  il melo selvatico, l'asparago spinoso, il pungitopo, il  pero mandorlino o cespugli dalle ricchissime fioriture dorate di citiso trifloro, una pianta simile alla ginestra.

Ulteriori informazioni

La Flora

Le aree aperte contigue al bosco, percorse dagli incendi, sono praterie  popolate da ampelodesma, ferula mediterranea e asfodelo mediterraneo. Dove il bosco finisce, al margine delle sugherete,  si sviluppa la macchia secondaria dai colori tipicamente mediterranei, con le ginestre, il bianco e il porpora dei grandi fiori di cisto, le delicate fioriture bianche di prugnoli e biancospini.

Ulteriori informazioni

La Fauna

Nella riserva vi si trovano  molte specie di uccelli quali il  codibugnolo di Sicilia, piccolo uccello insettivoro dalla lunga coda che nidifica sugli alberi più alti, ma anche cince di varie specie. Merli e usignoli fanno risuonare il bosco dei loro canti melodiosi, e in estate è facile vedere sfrecciare piccoli gruppi di bellissime upupe.

Ulteriori informazioni

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali