Vai alla home di Parks.it
 

Punti d'interesse

Isola della Cona

Il principale punto d'interesse della Riserva è costituito dall'Isola della Cona, ambito in cui nel tempo sono stati effettuati numerosi interventi di ripristino ambientale e dove sono concentrate le principali infrastrutture dedicate alla fruizione come il centro visite, la foresteria, il bar, i sentieri, gli osservatori, i capanni per la fotografia ed il maneggio per i cavalli.

Isola alla foce
Isola alla foce
 

Mezza Cona

Percorrendo il sentiero che dal centro visite porta in foce, dopo mezz'ora circa di camminata, si giunge a Mezza Cona; da questo punto si osservano le vaste piane di marea (velme) e le barene che caratterizzano la Riserva e che ne costituiscono forse l'elemento più importante dal punto di vista naturalistico. Nei mesi autunnali si possono vedere oltre 20000 uccelli acquatici sostare o alimentarsi sulle velme.

Mezzacona
Mezzacona
 

Area di Punta barene e Bosco Alberoni

Un altro sito decisamente interessante si trova nella parte più orientale della Riserva ed è l'area di Punta barene e del Bosco Alberoni. Punta barene si trova a sinistra del canale di Quarantia ed offre un punto panoramico straordinario sul golfo di Panzano lo sguardo può spaziare dal castello di Duino a quello di Miramare. Il Bosco Alberoni rappresenta un relitto di bosco planiziale costiero dove si può incontrare il Picchio nero, specie normalmente legata ai boschi alpini e prealpini, che qua nidifica al livello del mare.

Bosco alberoni
Bosco alberoni
 

Area del Caneo

Nei pressi della foce del fiume Isonzo, in sinistra orografica, è presente l'area del Caneo caratterizzata da un estensione notevole di canneti e scirpeti, importante dormitorio per il Falco di palude e l'Albanella reale. Nell'area sono presenti una struttura ricettiva privata, una torretta per l'osservazione  degli isolotti alla foce, un piccolo villaggio di pescatori ed una pista ciclabile che porta a Grado passando per la Riserva naturale regionale Valle Cavanata.

Isonzo
Isonzo
 

Golena dell'Isonzo

Per chi vuole visitare le parti meno note della Riserva, ma altrettanto interessanti, è consigliabile sicuramente la golena dell'Isonzo posta nella parte settentrionale della Riserva. Si può facilmente accedere dal Ponte di Pieris (GO) o da Fiumicello (UD) per poi procedere lungo strade campestri. Gli elementi d'interesse sono dati dai boschi golenali, dai rami abbandonati del fiume e dalla presenza di specie interessanti come lo Smergo maggiore, il Picchio nero, il Falco pecchiaiolo ed il Lodolaio.

Prati Biancospino
Prati Biancospino
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Associazione dei Comuni di Fiumicello, Grado, San Canzian d'Isonzo, Staranzano (organo gestore)