Logo Riserva Naturale Speciale della Lanca di San Michele

Riserva Naturale Speciale della Lanca di San Michele


Immagine di apertura Riserva Naturale Speciale della Lanca di San Michele

Fra lanche, cave e ghiareti anche un bosco didattico

Localizzazione Riserva Naturale Speciale della Lanca di San Michele
La riserva, che si estende su una superficie di 162 ettari tra Carignano e Carmagnola, prende il nome da un meandro del Po abbandonato durante la piena del maggio 1977. Nella lanca, oggi quasi totalmente interrata, trovano rifugio molte specie di uccelli, favoriti da una ricca e tipica vegetazione palustre, che annovera canne, tife, carex, ontani, salici e pioppi neri. Rilevante è la presenza nell'area di una colonia di gruccioni. Poco più a valle della lanca, con la consulenza scientifica degli esperti del locale Museo di Storia Naturale, il Comune di Carmagnola nel 1987 ha creato il Bosco del Gerbasso, esempio "didattico" dell'antica e immensa foresta planiziale che un tempo ricopriva tutta la Pianura Padana.

www.parks.it   Altre info Meteo Come arrivare

lingua inglese




Contatti
Regione Piemonte Oggi vi presentiamo:
Banner Locale per la promozione del territorio
L'Area Protetta
Punti d'Interesse
Centri Visita
Itinerari
Servizi
Educazione ambientale
Novità
Soggiorni
Località
Manifestazioni
Prodotti tipici
Pubblicazioni

© 2005/2010 - Parco Fluviale del Po tratto torinese