Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale delle Baragge

 
nome fotografia1
Calanchi in Baraggia (foto di RR Baragge)
nome fotografia2
Fioritura di brugo in Baraggia (foto di RR Baragge)
nome fotografia3
Baraggia - paesaggio di brughiera (foto di RR Baragge)

Vaste praterie e brughiere alternate a sporadici alberi e vallette boscate

Un paesaggio, quello delle Baragge, che colpisce immediatamente per la sua semplicità e il suo equilibrio di spazi e forme, per il suo apparire senza confini, esteso all’infinito; un ambiente a tratti sorprendentemente somigliante alla savana africana. Sono le alte pianure biellesi, vercellesi e novaresi ad ospitare questi particolari ambienti, tipicamente in forme di vasti altopiani con quote variabili da 150 a 340 m. La Riserva Naturale delle Baragge è stata istituita al fine di salvaguardare gli ultimi lembi di Baraggia rimasti intatti, qualificare e valorizzare le attività agricole presenti nell’area e assicurare la corretta fruizione dell’area stessa. L’Ente di Gestione offre diverse possibilità di visite guidate; per i bambini sono predisposte particolari proposte basate sul gioco o l’avventura; per scuole, centri estivi e gruppi di ragazzi sono disponibili numerosi e collaudati progetti didattici d’educazione ambientale.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
  • Regione Piemonte
Carta d'identità
Superficie: 3'980.27 ha
Province: BI, NO, VC
Istituzione: 2009
  • Emporio dei Parchi - Acquisti online Riserva Naturale delle Baragge
Mostratevi online ai lettori di Parks.it
© 2022 - Ente di gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore