Vai alla home di Parks.it

AMP Cinque Terre a Sea Future di La Spezia: 'educare al mare'

Dal 13 al 15 ottobre al PalaExpò della Spezia la rassegna internazionale sulle innovazioni in campo nautico e marittimo: l'Area Marina Protetta Cinque Terre partecipa con laboratori didattici e convegni sul tema della tutela delle risorse marine.

(Riomaggiore, 11 Ott 10) La seconda edizione della manifestazione, che sarà scandita da approfondimenti tematici, seminari tecnici e convegni, oltre a tavole rotonde su temi di natura istituzionale e tecnico-scientifica riguardanti il settore nautico e marittimo, non mancherà di offrire un spazio rivolto ai futuri cittadini di domani.
Tra le svariate attività didattiche in calendario durante la tre giorni "dal sapore internazionale", l'AMP Cinque Terre ha in serbo, per gli oltre 150 alunni delle scuole elementari partecipanti, una serie di laboratori pensati per stimolare la conoscenza e il rispetto delle risorse marine presenti "a due passi da casa".

Il mare è un bel quiz... alla scoperta della biodiversità marina e costiera, è il titolo dello spazio formativo a cura degli operatori dell'AMP Cinque Terre per scoprire la flora e la fauna costiera divertendosi: il laboratorio interattivo sarà ripetuto nei giorni 13-14-15 ottobre, dalle 9 alle 9 e 45, dalle 10 alle 10 e 45 e dalle 11 alle 11 e 45.

I convegni in programma nella giornata conclusiva di venerdì 15 ottobre, avranno inoltre come temi centrali la biodiversità marina e il ruolo chiave delle aree marine protette nella sua tutela e valorizzazione:

Ore 9.30-10.30, Sala Dolphin
Ecologia Marina e Geobotanica Applicate, a cura dell'Associazione culturale For-Mare, in collaborazione con il Parco Nazionale e l'Area Marina Protetta delle Cinque Terre: presentazione dei risultati delle osservazioni svolte all'interno dell'AMP tra giugno e luglio 2010, al fine di valorizzare la biodiversità e la conservazione degli habitat - Target: medie superiori.

Ore 9 e 30 alle ore 10 e 30, Sala Shark
La Rete dei Parchi marini in Liguria: alla presentazione parteciperanno Aree Marine Protetta provenienti da Toscana, Liguria, Sardegna e Cuba.

Ore 11.00-13.00, Sala Shark
Il mare come risorsa per i territori: ospite della tavola rotonda il navigatore Giovanni Soldini.

SEA FUTURE 2010
La rassegna offrirà l'opportunità di avviare diverse tipologie di collaborazione tra i vari soggetti partecipanti (università/imprese/centri di ricerca), per raggiungere obiettivi di eccellenza in ambito nazionale e internazionale.
Punto di forza dell'evento sarà la partecipazione di un alto numero di imprese straniere, e centri di ricerca internazionali appositamente selezionate dall'ICE - Istituto Nazionale per il Commercio Estero – nell'ambito delle azioni promozionali incluse nella Convenzione ICE - Regione Liguria 2010, che saranno una vetrina dell'innovazione a livello europeo ed extraeuropeo.
Un ulteriore valore aggiunto viene fornito dalla presenza dei principali centri di ricerca italiani caratterizzati dall'elevata competenza tecnologica e scientifica.
Tra i protagonisti del SEAFUTURE 2010 figura il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine (DLTM), nato con l'obiettivo di valorizzare e rafforzare competenze ed infrastrutture civili e militari ad alto contenuto tecnologico presenti sul territorio ligure.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre