Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Massa Lubrense, grande partecipazione e riconoscimenti per la settimana europea dei rifiuti

Si è chiusa stamani la sette giorni organizzata dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella per incentivare il riciclo. La cittadina costiera si conferma ai vertici nella classifica dei Ricicloni 2011

(Massa Lubrense, 26 Nov 11) Grande partecipazione dei cittadini e festa finale per la "Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti" organizzata dall'Area Marina Protetta di Punta Campanella con il comune di Massa Lubrense e Terra delle Sirene dal 21 al 26 novembre. Nella giornata conclusiva, sabato 26, si è svolto, nella sala delle Sirene, il mercatino del baratto, la raccolta degli abiti usati e le premiazioni per il concorso "la Cucina degli avanzi". Una serie di ricette a basso costo, che saranno pubblicate in un libro,  per dimostrare quanto sia possibile creare piatti succulenti senza sprecare inutili risorse.

Tante le iniziative e gli incontri svolti in questi 7 giorni con il coinvolgimento di centinaia di cittadini e studenti. Nei giorni della manifestazione è giunta, inoltre, la bella notizia che conferma Massa Lubrense tra i comuni più virtuosi della regione per la raccolta differenziata nel 2011: il 65,75% e il 4° posto nella classifica di Legambiente per i comuni tra i 10mila e i 20mila abitanti. «E' l'ennesimo riconoscimento per il nostro comune, pioniere nella raccolta differenziata e attento a tutte le problematiche ambientali, tanto da potersi fregiare del marchio di bandiera blu ormai da 4 anni consecutivi- dichiara il sindaco di Massa Lubrense, Leone Gargiulo- Abbiamo raccolto con entusiasmo la proposta del Parco Marino di aderire alla settimana europea per la riduzione dei rifiuti. I risultati in termini di gradimento e di interesse da parte dei cittadini sono stati notevoli e soprattutto la popolazione scolastica si è dimostrata la più attenta e sensibile alle tematiche proposte. Per questo sono molto soddisfatto dell'iniziativa e ringrazio quanti sono stati coinvolti nel progetto». Anche il presidente dell'Area marina protetta di Punta Campanella, Davide Gargiulo, esprime la propria soddisfazione: «Abbiamo voluto partecipare a questa manifestazione di respiro internazionale con il comune e Terra delle Sirene per proseguire in quel lavoro di sinergia e di sensibilizzazione che ha dato ottimi risultati in questi anni sul fronte della qualità ambientale nel comune di Massa Lubrense. Basti pensare alle alte percentuali di raccolta differenziata e alle bandiere blu».

La manifestazione, che nasce all'interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, ha visto la partecipazione di 20 nazioni con oltre 7mila iniziative distribuite su tutto il Vecchio Continente. L'obiettivo comune è quello di sensibilizzare le Istituzioni e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall'Unione Europea.

Tra le iniziative di maggior successo a Massa, da sottolineare il concorso "La cucina degli avanzi" con numerose ricette premiate dagli chef Alfonso Caputo, Tommaso De Turris e Pietro Aprea, e l'esposizione del quadro con fiori realizzato dalle scolaresche e che ora occuperà l'intera parete della Sala delle Sirene. Inoltre, in due giornate dedicate alla raccolta degli oli vegetali- iniziativa per la quale in questi anni il Parco Marino ha ricevuto una menzione speciale da Legambiente per il progetto innovativo, primo in Campania- sono stati raccolti, grazie alla ditta Papaecologia, circa 700 litri di olio esausto.

La buona riuscita della manifestazione è stata possibile grazie all'impegno e alla sensibilità degli assessori comunali Donato Iaccarino e Giuseppe Ruocco che sottolinea «la necessità di norme che obblighino le industrie alla produzione di minori imballaggi» , del direttore del Parco Marino Antonino Miccio, di Rosanna Balduccelli operatrice della riserva marina e dei responsabili di Terra delle Sirene, Antonino Di Palma e Rosario Apreda che conclude: «La sensibilizzazione è fondamentale per la riduzione e il riciclo dei rifiuti ed è il nostro obiettivo grazie ai successi ottenuti finora nonostante l'emergenza e la confusione normativa». Numerosa, infine, la partecipazione delle scuole grazie all'attenzione mostrata dal preside Nicola Palma e dalla dirigente scolastica Giovanna Izzo.  

incontro conclusivo della manifestazione
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2014 - Consorzio Riserva Naturale Marina Punta Campanella