Vai alla home di Parks.it

Poker di bandiere blu per Punta Campanella

4 comuni del Parco Marino insigniti con il prestigioso vessillo. Confermati i risultati dello scorso anno

(Massa Lubrense, 03 Mag 19) Un poker di bandiere blu apre la stagione estiva ormai alle porte in penisola sorrentina e in costiera amalfitana. Massa Lubrense, Sorrento, Piano di Sorrento e Positano, 4 comuni del Parco Marino di Punta Campanella, hanno ricevuto stamattina a Roma il prestigioso vessillo, indice di buona qualità delle acque, di servizi e azioni di informazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale. Confermati in toto i risultati dello scorso anno, quando Sorrento e Piano per la prima volta ottennero il riconoscimento affiancando Massa Lubrense e Positano che espongono la bandiera Blu da oltre un decennio. La presenza dell'Area Marina Protetta è già di per sé un valore aggiunto per i comuni che richiedono il riconoscimento attribuito dalla FEE (Foundation for Environmental Education). A ciò vanno aggiunti i numerosi progetti di sensibilizzazione ed educazione ambientale portati avanti dal Parco in questi anni insieme ai comuni e alle scuole. Soddisfatti i vertici dell'Area Marina Protetta con il presidente Michele Giustiniani e il direttore Antonino Miccio.

"Siamo molto felici e orgogliosi di questi risultati- dichiara Michele Giustiniani, presidente dell'Amp di Punta Campanella- Per Massa Lubrense, cuore del Parco, si tratta della dodicesima bandiera Blu consecutiva, una sicurezza. Importante proseguire su questa strada collaborando con tutti i comuni per migliorare la qualità del nostro mare."

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Consorzio di Gestione dell' Area Marina Protetta Punta Campanella