Vai alla home di Parks.it

L' Erasmus del mare ai tempi del coronavirus, solidarietà e lavoro online per giovani europei

La tutela dell'ambiente unisce l'Europa. Volontari in collegamento da​ 7 paesi diversi​ per preparare le future attività in costiera sorrentina, coordinati dal Parco Marino di Punta Campanella

(Massa Lubrense, 06 Apr 20) 17 ragazzi di nazionalità diversa in collegamento su piattaforma di lavoro online. La tutela dell'ambiente unisce l'Europa anche durante la pandemia.Dal Portogallo alla Bulgaria, passando per Spagna, Germania Lettonia, Croazia, Tunisia. La solidarietà europea ed extra europea viaggia online e non si ferma. Il progetto di volontariato ambientale, una sorta di Erasmus del mare, è sospeso sul campo. Sarebbe dovuto iniziare il 9 marzo ma i volontari, causa emergenza sanitaria, non hanno potuto lasciare i loro paesi per giungere a Massa Lubrense, sede operativa del Parco Marino e del Project Mare. Ma non si arrendono e non si spegne lo spirito del progetto che ha, tra l'altro, l'obiettivo di creare​ una comunità solidale di giovani ambientalisti europei e mediterranei.
I lavori proseguono in smart working. I ragazzi stanno approfondendo la conoscenza con il territorio della penisola sorrentina e della costiera amalfitana, del mare, dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella. Insieme, studenti che hanno già partecipato al progetto e ragazzi che sono alla loro prima esperienza. Pronti a stilare un programma di lavoro per quando, coronavirus permettendo, sarà possibile cominciare a svolgere le attività sul campo, insieme ad associazioni ed enti del territorio.
Intanto, hanno fatto sentire la loro vicinanza e solidarietà all'Italia, duramente colpita dalla pandemia.
"L'Italia ha avuto un grandissimo impatto sulla mia vita- ha scritto Akrem​ Ben Khalifa, studente tunisino che ha partecipato al progetto e oggi fa da tutor online- Ho scoperto una stupenda cultura, ho conosciuto bella gente, ho imparato una bellissima lingua, ho visto delle belle cittá, ho lavorato con una realtà importante come l'Amp di Punta Campanella.
Un paese che ha aiutato tantissimi​ immigranti, anche della mia terra.Per tutti i miei amici italiani, non mollate, siete stati sempre forti e diventerete piú forti dopo questo difficilissimo periodo: Italia un amore eterno".

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Consorzio di Gestione dell' Area Marina Protetta Punta Campanella