Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Hotel La Certosa ***

Balena grigia nel golfo di Sorrento, "È​ la stessa vista a Ponza"

Avvistamento incredibile ieri sera​ in penisola sorrentina. Alcuni pescatori hanno affiancato un esemplare di balena. Secondo gli esperti potrebbe trattarsi dello stesso segnalato nell'isola pontina

(Massa Lubrense, 18 Apr 21) Da Ponza a Sorrento.​ Potrebbe essere il viaggio fatto dalla Balena Grigia avvistata due giorni fa nell'isola pontina. Un avvistamento eccezionale, la prima volta in Italia. Ieri sera, una balena grigia è stata seguita per molto tempo da alcuni pescatori sorrentini. Lo comunica l'Area Marina Protetta di Punta Campanella che segue la vicenda sin dal primo momento. L'assenza della pinna dorsale, le dimensioni contenute ed altre tipiche caratteristiche hanno permesso l'identificazione:​ si tratta di Eschrichtius robustus, nome scientifico della balena grigia. Una specie estinta da oltre 300 anni nell'oceano atlantico e che si trova soltanto nell'oceano pacifico, soprattutto nella zona orientale.​
Secondo alcuni esperti, i cambiamenti climatici e lo scioglimento dei ghiacciai artici​ potrebbero aver favorito questa migrazione incredibile. La balena grigia fu avvistata per la prima volta nel Mediterraneo nel 2010, al largo di Israele. Poi soltanto altri due avvistamenti, uno in Spagna e uno più recente in Marocco.​ Sembrerebbe davvero​ la stessa vista due giorni fa a Ponza un po' denutrita e sotto costa, ma questo è un atteggiamento tipico per la specie che si trova spesso in zone costiere.
La balena è stata persa di vista poco prima dell'imboccatura del porto di Sorrento. L'Amp Punta Campanella invita tutti a tenere il giusto comportamento in caso di avvistamenti. Non avvicinarsi troppo, non interferire con l'animale e chiamare subito le autorità a cominciare dalla Capitaneria di Porto. È importantissimo infatti comunicare ulteriori avvistamenti di un esemplare di balena così lontano dal proprio areale e assolutamente insolito nel Mediterraneo. Il Parco marino della penisola sorrentina proprio in queste settimane è impegnato in un progetto di tutela dei cetacei, delfini in particolare. Si chiama LifeDelfi, cofinanziato dalla Commissione europea e coordinato dal Cnr-Irbim.

Raffaele Di Palma

Link video:

https://youtu.be/ozfKIwwaD0k

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Consorzio di Gestione dell' Area Marina Protetta Punta Campanella