Vai alla home di Parks.it
 

La Regione stanzia 70mila euro per la tutela delle tartarughe marine

(Massa Lubrense, 23 Dic 22)

Nuovo finanziamento ottenuto dall'Amp Punta Campanella grazie all'emendamento presentato dal consigliere regionale Luigi Cirillo. Soddisfatto il Presidente del Parco Marino, Lucio Cacace:" A breve apriremo il Centro di Primo Soccorso a Massa Lubrense"

70mila euro per supportare le azioni di tutela e monitoraggio delle tartarughe marine in Campania. È la cifra stanziata dalla Regione per il 2023, grazie a un emendamento promosso dal Consigliere Regionale Luigi Cirillo e alle proposte e azioni dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella, da molti anni impegnata nella salvaguardia della Caretta Caretta, la tartaruga più diffusa nei mari italiani e nel Mediterraneo. 
"Ringraziamo la Regione e in particolare il Consigliere Luigi Cirillo - commenta il Presidente dell'Amp Punta Campanella, Lucio Cacace - Questi fondi serviranno ad aprire, nei prossimi mesi, il nostro Centro di Primo Soccorso a Massa Lubrense. Inoltre, insieme alle altre istituzioni e associazioni regionali, proseguiremo nelle campagne di sensibilizzazione con i pescatori e nelle attività di monitoraggio dei nidi estivi di Caretta Caretta."
Il Centro di Primo Soccorso per tartarughe marine si trova a Marina della Lobra. È già stato dotato delle attrezzature necessarie, ora si provvederà ad espletare le ultime pratiche per ottenere le autorizzazioni necessarie, in modo da aprirlo ufficialmente e renderlo operativo già nei prossimi mesi. Il CDA del Parco Marino ha anche firmato un protocollo d'intesa con la Stazione Zoologica A.Dohrn per una collaborazione tra le due istituzioni, indispensabile per il salvataggio e la cura delle tartarughe marine ferite o in difficoltà.
"Da qualche anno porto avanti queste iniziative per supportare le azioni di tutela di una specie così importante, insieme al Presidente dell'Amp Punta Campanella, Lucio Cacace - sottolinea il Consigliere Regionale di +Europa, Luigi Cirillo - Questi soldi serviranno ad aprire il Centro a Massa Lubrense che potrà salvare e curare esemplari feriti e a proseguire nelle attività di monitoraggio dei nidi e di sensibilizzazione nei confronti dei pescatori. Abbiamo già fatto tanto nel corso di questi anni - conclude il Consigliere regionale Cirillo - ma continueremo nelle nostre attività e battaglie per la tutela dell'ambiente, del mare e delle specie animali più fragili".

La Regione stanzia 70mila euro per la tutela delle tartarughe marineLa Regione stanzia 70mila euro per la tutela delle tartarughe marineLa Regione stanzia 70mila euro per la tutela delle tartarughe marine
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2023 - Consorzio di Gestione dell' Area Marina Protetta Punta Campanella