Vai alla home di Parks.it

Area Marina Protetta Tavolara
Punta Coda Cavallo

www.amptavolara.it

Baia Bua

Snorkeling         
  • Tempo di percorrenza: 1 ore

Lunghezza percorso Circa 350 m A/R
Profondità minima 0 massima 6
Livello Per tutti

Alla sinistra del molo nei pressi della Piazzetta di Porto San Paolo, si raggiunge facilmente a piedi la scogliera che proseguendo si congiunge con Costa Corallina.
Qui la costa offre molti spunti interessanti ed una biodiversità inaspettata. La roccia di granito è percorsa da numerose insenature, una delle quali termina in una piccola spiaggia di ciottoli. Sott'acqua a pochi metri dalla costa si sollevano massi di granito che terminano su un pendio prima di pietre e poi di sabbia. Il percorso è reso interessante proprio dalla complessità del perimetro e dai differenti ambienti. Tra le rocce a tratti compaiono macchie di posidonia e tra le foglie si nasconde qualche nacchera, specie particolarmente protetta. La roccia è colonizzata nella parte superiore da alghe fotofile, ma appena le piccole pareti diventano verticali, gli organismi animali prendono il sopravvento e appaiono subito i colori sgargianti delle spugne e di altri invertebrati. Nelle zone illuminate, con le diverse stagioni si alternano diversi tipi di alghe. Sulla roccia si osservano varie specie di bivalvi: ostriche, cozze e arche di Noè. Vi sono anche molti gasteropodi: patelle, columbelle, murici e tanti altri. Si osservano anche strani gasteropodi dalla conchiglia a forma di tubo attorcigliato: sono vermetidi che catturano il cibo rilasciando una rete di muco che poi ritirano per consumare quello che hanno catturato. Sul fondo pianeggiante sono sparse pietre che offrono rifugio a una gran varietà di organismi, mentre sulla parte esposta spicca il giallo delle spugne del genere Aplysina. Sul fondo sabbioso a circa 6 m di profondità si osservano rombi, triglie e altri pesci, mentre risaltano per il loro colore scuro le oloturie.
Ritornando tra le rocce spesso si possono osservare polpi che si mimetizzano con il fondo o piccole seppie che cercano di apparire come alghe ramificate. Si consiglia sempre l'uso del pallone segnasub.


Posidonia oceanica
Posidonia oceanica
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2021 - Consorzio di gestione Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo