Vai alla home di Parks.it

Il pomodoro Fiaschetto di Torre Guaceto

Il pomodoro Fiaschetto di Torre Guaceto
Il pomodoro Fiaschetto di Torre Guaceto
BIO - Agricoltura Biologica
Presidio Slow Food


Presidio Slow food da agricoltura biologica

Il pomodoro Fiaschetto rappresenta per la zona di Torre Guaceto una cultivar storica non più coltivata nel corso degli anni per dar spazio a varietà selezionate geneticamente quali il Faino ed altri ibridi, più produttive che però necessitano di maggiori concimazioni, irrigazioni e trattamenti.
La produzione in passato ha raggiunto livelli molto elevati, si producevano circa 6-7 milioni di piantine fino a 9-10 anni fa. La crescente intensivazione con la monosuccessione e con due cicli colturali all'anno ha favorito l'insediamento di patologie, indebolendo notevolmente la varietà e la coltura.
Attualmente si assiste ad una lenta ripresa della coltivazione del Fiaschetto, con 100.000 piantine coltivate in 50 ha ca per una produzione di circa 1.500 q.li di pomodoro. La densità di piante è di circa 15.000/ha.
Il pomodoro fiaschetto è da consumo fresco con bacca ovale col pizzo, di colore rosso e colletto verde, buccia sottile, ricca di semi, peso medio di 15-20 grammi. La produzione è in piccoli grappoli con 4/5 pomodori. La polpa è molto saporita e concentrata. Il grado brix è piuttosto alto e può raggiungere valori intorno a 8/9.
La coltivazione a ridosso della zona costiera di Torre Guaceto e l'impiego di acqua salmastra prelevata dai pozzi in superficie, conferiscono al pomodoro il tipico sapore acidulo-salmastro. Dopo la raccolta, il pomodoro veniva fatto maturare su graticci di canne all'ombra per abbassare il suo grado di acidità.
La produzione media per piante è pari a 1,5-2 kg, per un totale di circa 350 q.li/ha.
Il Fiaschetto nelle sue fasi di coltura, ha al suo interno anche aspetti sociali e religiosi che lo rendono ancora più affascinante; infatti il suo trapianto avveniva nel giorno di san Giuseppe, mentre il 13 giugno, giorno di sant'Antonio, si iniziava a raccogliere la preziosa bacca rossa.
Oltre al consumo fresco questo tipo di pomodoro si presta molto bene per la produzione di concentrato (salsa).

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Consorzio di Gestione di Torre Guaceto