Vai alla home di Parks.it

Riserva speciale del Sacro Monte di Domodossola

Banner Locale per la promozione del territorio

Il centro di Domodossola

Una presentazione dei luoghi di maggiore interesse del centro di Domodossola

A piedi         
    • Piazza Mercato
      E' il centro della città e da sempre ospita il Mercato. L'architettura è rinascimentale, con i portici quattrocenteschi che sostengono case padronali del XV-XVI secolo. Il centro era occupato dall'antico palazzo comunale, che venne abbattuto nel 1805 per far passare la strada Napoleonica del Sempione. Poco lontano si trova Piazza Fontana, con fontana ottagonale ed obelisco del 1844.
      Recentemente la piazza è stata ripavimentata e la chiusura al traffico l'ha notevolmente rivalorizzata, consentendole di ospitare otre che il mercato, spettacoli e manifestazioni, facendone così un vero e proprio salotto per la città.

    • Antiche Mura
      Restano ormai poche tracce della cerchia pentagonale di mura che circondava Domodossola. Tra via Monte Grappa e via Facchinetti sono ancora oggi visibili una torre angolare ed un tratto di mura.

    • Collegiata dei S.S. Gervasio e Protasio
      Fu costruita negli anni fra il 1792 e il 1798, progettata dall'Arch. Matteo Zucchi. Presenta tre navate e sei cappelle. La facciata fu ultimata solamente nel 1953 ad opera dell'Arch. Giovanni Greppi.
      Da segnalare sono il portichetto barocco, monumento nazionale, e un portale romanico facente parte dell'antica collegiata. Gli affreschi interni sono opera di Lorenzo Peretti (1831).

    • Palazzo di Città
      Fu progettato dall'architetto Leoni ed è un bell'esempio di architettura del secondo neoclassicismo.
      Il municipio fu sede nel 1944 della Repubblica Partigiana dell'Ossola, che ebbe una durata di quaranta giorni (prima della repressione nazista) e valse all'Ossola la Medaglia d'Oro al Valor Militare.

    • Palazzo Silva
      Monumento nazionale, si trova vicino alla Piazza Mercato ed è una delle più belle costruzioni gentilizie del Rinascimento della regione subalpina. Fu costruito in due momenti dal 1519 al 1640, ed attualmente è sede di un Museo.
      Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Comune di Domodossola.

    • La chiesa della Madonna della Neve
      Si trova poco lontano dal centro storico della città, in via Rosmini.
      Al suo interno un magnifico trittico d'altare di Francesco Tatti e un bel quadro del fiorentino Luigi Reali (1639).

    Scorcio di Piazza Mercato, centro storico di Domodossola
    Scorcio di Piazza Mercato, centro storico di Domodossola
     Convento, primavera
    Convento, primavera
     
    share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
    © 2017 - Ente di gestione dei Sacri Monti