Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Regionale Sasso di Simone

Banner Locale per la promozione del territorio

Itinerari

I Sentieri della Riserva

L'area è attraversata da una fitta rete di sentieri che converge sul Sasso di Simone, connettendo la Riserva al territorio toscano e marchigiano. Limitandosi al versante aretino, i percorsi principali, contraddistinti anche dalle lettere dell'alfabeto, ricalcano in gran parte la sentieristica CAI e sue varianti. I più brevi sono quelli che si dipartono dai parcheggi di scambio di Case Barboni (sentiero B), di Casa del Re (sentiero C e Sentiero Natura) e di Martigliano (sentiero D). Avendo a disposizione più tempo, gli altri percorsi consentono di visitare piccoli borghi, luoghi e paesaggi di grande interesse: da ovest a est, si segnala il sentiero di crinale A (CAI n. 17) percorrendolo da Miratoio o da Poggio Mazzolo e il lungo ma agevole sentiero CAI n. 5A, che parte dalla Cantoniera del Passo di S. Cristoforo e si connette al CAI n. 65 dopo Poggio delle Campane, mantenendosi sempre in quota fino a raggiungere Petrella Massana e poi Case Barboni; da sud a nord si segnalano il più impegnativo CAI n. 61 che da Sestino tocca il suggestivo Romituccio e il sentiero F (CAI n. 71) che da Monteromano tocca Torre di Monteromano; da est a ovest il sentiero E (parte del CAI n. 7) che conduce al bel castello di Fusigno e poi prosegue sulla prateria di crinale.
L'accesso alla zona più alta della Riserva non è consentito durante le esercitazioni militari, che si tengono nel Poligono per una parte dell'anno; informazioni a proposito si possono ottenere telefonando all'Ufficio Informazioni o al Centro Visita.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Provincia di Arezzo Servizio Conservazione della Natura