Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Oasi WWF Lago di Burano

Carta d'identità
Superficie: 728,00 ha
Province: GR
Istituzione: 1980
  • Lago di Burano (foto di F. Cianchi)

Stagno costiero salmastro, relitto di un antico lago, collegato al mare attraverso un canale parzialmente artificiale, aperto a seconda delle esigenze di gestione. Lo specchio d'acqua ha una superficie di 140 ha e una profondità media di 1 m. La riserva, oltre ad annoverare specie stanziali, è un importante luogo di svernamento e sosta di un gran numero di uccelli, tra i quali sono da ricordare: germano reale, alzavola, marzaiola, codone, fischione, mestolone, moretta, moretta tabaccata, moriglione, smergo minore, folaga, oca selvatica, airone bianco maggiore, falco di palude. La flora conta oltre 600 specie. Molto importante è la coleotterofauna della duna, composta da 233 specie, compresa anche la rarissima Eurynebria complanata.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2016 - WWF Italia ONG-Onlus