Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Regionale Valle dell'Inferno e Bandella

Banner Locale per la promozione del territorio

Itinerari

I Sentieri della Riserva

Dal Centro Visita si dipartono due sentieri. Il sentiero A (2,3 km; 45 min.) permette di raggiungere l'Ansa di Bandella e di proseguire, attraverso boschi e aree agricole, verso la Località Pian di Chena. Il sentiero B (4 km; 1,15 h) attraversa la valle dell'Ascione e, percorrendo panoramici versanti collinari, costeggia l'ansa di Bandella raggiungendo i capanni di avvistamento qui predisposti. L'inizio di un terzo itinerario, in allestimento (sentiero C; 2 km; 45 min.), è raggiungibile da Pian di Chena, da dove, costeggiando il torrente Ascione fino all'Arno, si ricongiunge al sentiero A.
In località "Acqua Borra", all'estremità occidentale della Riserva, si origina e termina, a seconda della direzione di marcia, il sentiero della Grande Escursione dell'Arno (GERDA), che toccando Bandella e il Ponte Romito, prosegue fino alla Riserva Naturale di Ponte a Buriano e Penna. La GERDA attraversa tutti i punti e gli ambienti di maggiore interesse posti su questo lato del fiume e del lago, attraversando anche luoghi spettacolari come le pareti più ripide scavate dalle acque nel corso dei millenni. Il tratto di GERDA che interessa la Riserva è lungo 7,8 km ed è percorribile in circa 3 ore.
Le strutture di visita comprendono inoltre un orto botanico a Bandella, dove sono conservate le principali specie botaniche che è possibile rintracciare in quest'area e l'Aula Verde di Castiglioncello, luoghi ideali per poter approfondire con le scolaresche i temi della tutela della biodiversità e della conservazione della natura.
L'accesso ai capanni di avvistamento, all'orto botanico e all'Aula verde di Castiglioncello è consentito solo con visite guidate.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Provincia di Arezzo Servizio Conservazione della Natura