Vai alla home di Parks.it

Zona Speciale di Conservazione e Zona di Protezione Speciale Lanca di San Michele

Carta d'identità
Cod. RN2000: IT1110024
Superficie: 228,00 ha
Province: TO
  • Riserva Naturale della Lanca di San Michele (foto di Roberto Borra)
  • Alzavole nella Riserva della Lanca di S. Michele (foto di Fabrizio Nobili)
  • Riserva della Lanca di San Michele a Carmagnola (foto di William Cosenza)
  • In mountain bike nei pressi della Riserva della Lanca di San Michele, a Carmagnola (foto di Andrea Miola)
  • Nella Riserva Lanca di S. Michele, a Carmagnola (foto di Fabrizio Nobili)

Il sito, inserito all'interno della Fascia Fluviale del Po, occupa una serie di lanche, tra le quali una principale, ed un tratto del corso del fiume Po con alcuni bracci secondari.
Il paesaggio è quello caratteristico dell'ambiente fluviale, con presenza di ampi greti e vegetazione ripariale lungo il corso principale del fiume ed in particolare sulla sponda sinistra, ove si trova il saliceto più esteso dell'area, denominato "Bosco del Pret". Nella lanca, parzialmente interrata, trovano spazio cenosi vegetali igrofile ed acquatiche, contornate da una discreta fascia a salice bianco (Salix alba) ed ontano nero (Alnus glutinosa).
Sul resto dei terreni agricoli dell'area, a partire dal 1987, è stata condotta un'opera di recupero ambientale, promossa dal Museo di Storia Naturale di Carmagnola e realizzata dal Comune: al fine di ricostituire un bosco planiziario è stato impiantato un rimboschimento di circa 20 ettari, denominato "Bosco del Gerbasso", costituito dalle specie più caratteristiche, arboree, arbustive e erbacee, del bosco planiziale padano. Nell'area e nelle sue vicinanze sono presenti grandi laghi di cava.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2018 - Ente di gestione delle Aree Protette del Po Torinese