Vai alla home di Parks.it

Sito di Interesse Comunitario e Zona a Protezione Speciale Vena del Gesso Romagnola

Carta d'identità
Cod. RN2000: IT4070011
Superficie: 5.540,00 ha
Province: BO, RA
  • Riva di San Biagio (foto di Piero Lucci)

Il sito, localizzato nella fascia collinare a cavallo tra le province di Bologna e Ravenna, racchiude un affioramento gessoso del Messiniano di estremo interesse geologico e naturalistico che si allunga trasversalmente alle valli per circa 20 km e alcuni ambiti argilloso-calanchivi o marnoso-arenacei circostanti. Gli strati della cosiddetta Vena del Gesso, inclinati verso la pianura, determinano una falesia dirupata e continua esposta a Sud a carattere mediterraneo, contrastante con i versanti a pendenza più moderata esposti a Nord, boscosi, ricchi di stazioni fresche con elementi floristici dell’alto Appennino. Tutta la zona é caratterizzata da diffusi fenomeni carsici superficiali (valli cieche, doline, forre, forme erosive, campi solcati) e profondi (inghiottitoi, risorgenti, abissi e grotte anche di notevole sviluppo), che concorrono a diversificare morfologie peculiari, ricche di contrasti e di ambienti-rifugio ad alta biodiversità. Diciotto habitat di interesse comunitario, dei quali sette prioritari, disegnano un mosaico ambientale di grande pregio. Tra le specie vegetali si segnala Himantoglossum adriaticum e tra gli animali Canis lupus, Rhinolophus hipposideros, Rhinolophus ferrumequinum, Rhinolophus euryale, Myotis myotis, Myotis blythii, Miniopterus schreibersi, Circus pygargus, Pernis apivorus, Falco peregrinus, Bubo bubo, Caprimulgus europaeus, Lullula arborea, Lanius collurio, Triturus carnifex, Bombina pachypus, Chondrostoma genei, Cobitis taenia, Coenagrion mercuriale, Ophiogomphus cecilia, Euplagia quadripunctaria.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2017 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna