Vai alla home di Parks.it

Sito d'Interesse Comunitario Relitto della piattaforma Paguro

Carta d'identità
Cod. RN2000: IT4070026
Superficie a mare: 66,00 ha
Province: RA
  •  

Scogliera artificiale per la flora e fauna marina

A circa 11 miglia dalla costa, nei fondali al largo di Ravenna, si trova il relitto della piattaforma di perforazione  "Paguro", costruita dall'AGIP a Porto Corsini nel 1963 per l'estrazione del metano. Si tratta di una struttura artificiale collassata nel 1965 in seguito ad esplosione, con cratere tuttora evidente sul fondale fangoso a sud del relitto, di profondità massima che raggiunge i 33 m, mentre la parte più alta dei tralicci che costituiscono il relitto giace a 10 m di profondità. La struttura sommersa, accresciuta nel tempo per successiva collocazione in loco di masse ferrose provenienti dalla rimozione di altre piattaforme, ha assunto il ruolo di "artificial reef", di vera e propria scogliera artificiale la cui ubicazione, su fondali fangosi molto distanti da altre scogliere, rende il sito un polo d'attrazione per la flora e la fauna marina.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2017 - Regione Emilia-Romagna - Servizio Parchi e Risorse forestali