Vai alla home di Parks.it

Geoparco Aspromonte

 
Carta d'identità
Superficie: 64'545.00 ha
Province: RC
nome fotografia1
Dolomiti del Sud - Canolo (RC) (foto di Giorgio Cotroneo)
nome fotografia2
Rocca di San Jerasimo (foto di Enzo Galluccio)
nome fotografia3
San Giorgio di Pietra Cappa 2 - San Luca (foto di Enzo Galluccio)

Dove la pietra diventa cultura

E' un massiccio montuoso dalla bellezza severa, le cui ripide pareti rocciose delimitano strette e suggestive vallate. Queste ultime sono vivacizzate da fiumare che, durante il loro percorso, raccolgono l'acqua di affascinanti e suggestive cascate.
Il Massiccio dell'Aspromonte fa parte, dal punto di vista geologico, delle Alpi meridionali, una catena montuosa compresa tra il Pollino e Taormina, così chiamata per distinguerla dall'appennino.
L'area è caratterizzata da delle incredibili e affascinanti formazione rocciose: le "Pietre", puri monumenti di rocce arenarie, modellate dall'acqua e dal vento con millenaria pazienza.
Questi "Monoliti" si presentano come dei monumenti naturali di straordinaria bellezza dalle forme più pittoresche e inusuali, tra essi, quelli più spettacolari sono: "Pietra Cappa", "Pietra Lunga", "Pietra Castello", "Rocca di S. Pietro", "Rocca del Drako", "Caldaie del latte", "Dolomiti di Canolo" e "Monte Tre Pizzi".

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
Carta d'identità
Superficie: 64'545.00 ha
Province: RC
Mostratevi online ai lettori di Parks.it
© 2022 -