Vai alla home di Parks.it
Carta d'identità
Superficie: 1,00 ha
Province: TN
  • Orchis morio (foto di F. Cianchi)

L'Oasi WWF di Inghiaie si trova all'interno di un Sito d'Importanza Comunitaria (SIC IT3120038) nel Comune di Levico Terme (TN). E' anche una Zona di protezione Speciale (ZPS IT3120038). L'area, di 1,5 ettari, è un frammento degli ambienti umidi che un tempo caratterizzavano il fondovalle, fra i più importanti sopravvissuti in Valsugana. Suoli ghiaiosi e torbosi originano una varietà di formazioni vegetali: il molinieto (vegetazione erbacea caratterizzata dalla presenza di una Graminacea, la Molinia coerulea) e i cariceti (vegetazione erbacea caratterizzata dalla presenza di piante del Genere Carex), formazioni spesso invase dalla cannuccia d'acqua (Phragmites australis). Si contano specie come la genziana di palude (Genziana pneumonanthe) e orchidee selvatiche tra cui la rarissima Liparis loeselii. Lungo il Rio Vena crescono boschetti ripariali di ontano nero (Alnus glutinosa) ed ontano bianco (Alnus incana), mentre nella zona di transizione tra bosco e palude i cespugli di salici (Salix, varie specie) formano una fascia pressoché continua. Gli Anfibi, come la rana verde (Rana sinkl. esculenta) e la rana di montagna (Rana temporaria) trovano nelle pozze della palude luoghi idonei alla deposizione delle uova. Fra l'avifauna le specie acquatiche: germano reale (Anas platyrhynchos), gallinella d'acqua (Gallinula chloropus), porciglione (Rallus aquaticus) ed martin pescatore (Alcedo atthis).

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2017 - WWF Italia ONG-Onlus