Vai alla home di Parks.it

Aree Protette della Provincia di Arezzo

Banner Locale per la promozione del territorio

Calendario - Arezzo Natura 2011: le Riserve Naturali della Provincia nell'Anno Internazionale delle Foreste

Nelle Riserve Naturali della provincia di Arezzo nell'Anno Internazionale delle Foreste.

(25 Nov 10) Anche quest'anno il Calendario delle Riserve Naturali della provincia di Arezzo è dedicato ad una iniziativa dell'ONU, che ha dichiarato il 2011 Anno Internazionale delle Foreste. Lo slogan dell'iniziativa, "Forests for people" (Foreste per la gente), e il documento delle Nazioni Unite, danno il senso di una strategia finalizzata ad accrescere la consapevolezza e a promuovere la gestione di tutti i tipi di foreste, comprese le specie arboree al di fuori delle stesse, la loro conservazione e lo sviluppo sostenibile di una risorsa unica e straordinaria.

In questo contesto le diverse istituzioni e i singoli cittadini hanno un ruolo centrale: le foreste svolgono infatti una funzione essenziale per custodire un parte rilevante della biodiversità vegetale e animale e rappresentano quindi una risorsa da proteggere e conservare, ma anche da utilizzare in modo oculato per i molteplici beni e servizi che possono garantire.

Aree forestali, gruppi di piante ed esemplari isolati costituiscono un importante patrimonio delle Riserve Naturali gestite dalla Provincia di Arezzo, in cui è salvaguardata la biodiversità, garantita la conservazione, favorita una fruizione rispettosa e, al tempo stesso, mantenuta la gestione e il presidio dell'uomo.

Il calendario propone per ogni mese dell'anno dodici tra gli alberi più significativi delle riserve naturali della provincia di Arezzo: per attirare l'attenzione sulla loro importanza e richiamare anche il valore che hanno assunto nella cultura di vari popoli, è riportata una frase, di particolare suggestione, tratta dal libro "Arboreto salvatico" (Ed. Einaudi) di Mario Rigoni Stern, recentemente scomparso.

Ogni mese viene presentato un evento di rilievo che è posto all'attenzione del pubblico e che si presta per apprezzare una particolare Riserva Naturale. Oltre all'evento del mese, tante alte iniziative che nel calendario sono facilmente individuabili con simboli che richiamano l'area protetta e la tipologia di attività. Le proposte per conoscere questo mondo, tenendo conto di esigenze differenti sono molte e varie: passeggiate ed escursioni per scoprire i segreti di animali e piante, attività per conoscere, riconoscere e usare i prodotti del bosco, incontri notturni dedicati a stelle e pianeti, concerti musicali tra i suoni degli strumenti e quelli della natura, attività sportive, esperienze da rivivere come "uomini primitivi", gioco narrativo e improvvisazione teatrale per bambini in e con la  natura, soggiorni estivi per ragazzi, divertenti laboratori per i bambini e le loro famiglie, cui il programma di quest'anno dedica una particolare attenzione. Infine due convegni su temi di grande interesse gestionale.

Quello che il calendario propone in definitiva è quindi un viaggio attraverso gli alberi, la natura, le Riserve Naturali: è un modo per conoscere il proprio territorio, per recarsi al centro della natura  attraverso le foreste e acquisire così maggiore consapevolezza della loro importanza.

Il calendario e le attività delle Riserve Naturali rappresentano il contributo che la Provincia dà all'iniziativa dell'ONU, in accordo con quanto promuove il Comitato "Parchi per Kyoto", cui attraverso Federparchi, aderisce gran parte delle aree protette italiane.

Il Calendario è acquistabile presso i Centri Visita delle Riserve Naturali e le altre strutture di servizio, così come  in alcune cartolerie e librerie specializzate o, richiedendolo direttamente a Compagnia delle Foreste sul sito www.ecoalleco.it al costo di 2,00 Euro, oltre a spese di spedizione.
La versione "alleggerita" è inoltre consultabile e scaricabile dal sito www.areeprotette.provincia.arezzo.it.
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Provincia di Arezzo Servizio Conservazione della Natura