Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Miele di Melata del Parco del Conero

La melata è appetita dalle api che la raccolgono su molti vegetali e la trasformano in un miele con spiccata tipicità. Generalmente rappresenta il secondo raccolto, quello estivo.
Costituisce una produzione particolare e con caratteristiche organolettiche microscopiche (o melissopalinologiche) e chimico-fisiche ben definite.
I mieli di melata del Parco del Conero presentano le seguenti caratteristiche organolettiche: colore scuro (ambrato) e resta liquido a lungo; odore medio-intenso, caramellato e maltato; sapore poco dolce con aroma intenso fruttato-maltato.
Caratteristiche microscopiche: i principali tipi pollinici presenti in proporzioni variabili nei mieli di melata sono i seguenti: asparago selvatico (Asparagus acutifolius), rovo (Rubus ulmifolius), umbrellifere, leguminose varie, ecc.; tra le specie prive di nettare ma dove si produce periodicamente abbondante melata vanno ricordate le querce. Il prodotto risulta essere, inoltre più ricco di sali minerali rispetto al miele di nettare (soprattutto potassio).

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Ente Parco Naturale Regionale del Conero