Vai alla home di Parks.it

Parco geominerario storico ambientale della Sardegna

www.parcogeominerario.eu
Banner Locale per la promozione del territorio

Riapre al pubblico la meravigliosa Grotta di San Giovanni a Domusnovas

(Iglesias, 29 Giu 20)  Il Sindaco di Domusnovas Massimiliano Ventura, lo scorso sabato 27 giugno, ha tagliato il nastro per la riapertura al pubblico, dopo molto tempo, della Grotta di San Giovanni,importante geosito, da oltre vent'anni monumento naturale ai sensi della legge n.31/89 della Regione Sardegna.

Gli interventi eseguiti hanno interessato la viabilità interna e la sua illuminazione. Certamente la Grotta di San Giovanni a Domusnovas, nell'iglesiente, ci accoglie con un'imponenza straordinaria sul fronte del complesso di Monte Acqua, riconducibile al Cambriano (541 - 485 Ma).

I toponimi, i nomi dei luoghi, non sono mai a caso e, come in questa circostanza, Monte Acqua, ci ricorda la presenza importante del prezioso liquido per l'uomo, ma anche il lavoro che questo indispensabile elemento per la vita, ha attuato nelle viscere della terra, con il suo operato erosivo e di stillicidio che ancora permane in molti tratti. Per milioni di anni, il torrente che ancora l'attraversa, rio Sa Duchessa, ha plasmato la massa calcarea restituendoci un affascinante percorso sotterraneo che si sviluppa per oltre 800 metri.

Questa nostra importante cavità, costituita da numerosi angoli con stalattiti, stalagmiti e simpatiche concrezioni a vaschetta, è percorsa da una strada, realizzata, a suo tempo, per il trasporto dei minerali estratti dalla miniera di Sa Duchessa, posta a monte del monumento.

Immergersi nella Grotta di San Giovanni, con le sue volte che si perdono nel buio profondo o appena illuminate dal riverbero dei fari che evidenziano angoli di particolare fascino, è come addentrarci nelle cupe cattedrali gotiche, ove la luce si scompone nelle maestose vetrate colorate senza alterarne la naturale illuminazione interna.

Maggiori informazioni

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2020 - Consorzio di gestione del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna