Vai alla home di Parks.it

Parco Incisioni Rupestri di Grosio

Carta d'identità
Superficie: 26,00 ha
Province: SO
Istituzione: 1984
  • Percorsi tra arte rupestre archeologia castelli e natura (foto di PLIS Incisioni Rupestri di Grosio)
  •  (foto di PLIS Incisioni Rupestri di Grosio)
  • Castello in notturna (foto di PLIS Incisioni Rupestri di Grosio)

Un viaggio tra arte rupestre, archeologia, castelli e natura

La visita al Parco delle Incisioni Rupestri di Grosio permette di conoscere la storia valtellinese più antica, immergendosi in un suggestivo ambiente naturale. Si tratta di un viaggio a ritroso nel tempo, partendo dall'età dei Metalli, attraverso le oltre 5000 figure rappresentate sulla Rupe Magna ed i reperti provenienti dagli scavi archeologici sui dossi di Grosio, ora esposti nell'Antiquarium. Si prosegue con le vestigia del Castello Vecchio, risalente al X-XI secolo, il campanile romanico della chiesa castellana e due sepolture longobarde scavate nella roccia, per poi ammirare il Castello Nuovo, fatto erigere attorno al 1350 dai Visconti di Milano, caratterizzato da una doppia cinta di mura difensive medievali.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
Banner Locale per la promozione del territorio
© 2014 - Consorzio Parco delle Incisioni Rupestri