Vai alla home di Parks.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Alla scoperta del Regno dei funghi (Autunno 2018)

Infanzia Primarie Medie Superiori Insegnanti Gruppi Altro
scuola elementare scuola media (secondaria 1° livello)

Obiettivi
Far comprendere che cos'è e a cosa serve una Rete di riserve, cosa la differenzia da un parco naturale protetto, quale territorio comprende e quali sono i luoghi di maggior importanza ambientale in Fiemme; far comprendere l'importanza della conservazione della biodiversità naturale e far conoscere l'esistenza della rete Natura 2000.
Avvicinare gli studenti allo studio e alla conoscenza degli organismi viventi al fine di promuovere nei giovani l'indispensabile rispetto per l'ambiente oltre che per i suoi abitanti ossia gli animali ed i vegetali.
La proposta formativa si prefigge l'intento di far avvicinare i ragazzi alla natura, in modo semplice e piacevole, privilegiando l'osservazione e l'esplorazione sul campo e la successiva rielaborazione delle esperienze fatte.
Tra gli organismi che saranno presi in considerazione in modo più approfondito sono stati scelti i funghi, ma nel corso del progetto si tratterà anche di altri organismi viventi appartenenti ad altri Regni.

Destinatari
Scuola primaria secondo ciclo e scuola secondaria di primo grado dei comuni appartenenti alla Rete di riserve Fiemme - Destra Avisio.
(Carano, Castello-Molina di F., Cavalese, Daiano, Moena, Panchià, Predazzo, Sèn Jan di Fassa, Tesero, Varena, Ziano di F.)

Periodo di svolgimento: Autunno 2018 (metà settembre - metà novembre).

Metodologia
Il percorso didattico può essere così articolato:

  • 1 incontro di programmazione su richiesta del docente;
  • 2 interventi in classe;
  • 1 uscita sul territorio.

Il progetto formativo privilegia l'osservazione, le attività laboratoriali, il lavoro sul campo, la responsabilità personale, favorendo lo sviluppo di abilità e competenze attraverso l'azione, l'esplorazione e la rielaborazione delle esperienze.
L'interesse degli studenti sarà sollecitato evitando approcci eccessivamente scientifici, cercando di stimolare la loro curiosità trasmettendo la passione per il meraviglioso mondo dei funghi.
Gli interventi in classe e l'uscita saranno condotti da educatori ambientali o esperti micologi alla presenza obbligatoria del docente.
In questo progetto, gli educatori della Rete potranno essere supportati dagli esperti del Gruppo micologico-floristico "G. A. Scopoli" di Cavalese.

 


Contenuti

 

1. Primo incontro: in classe (due ore)
Verranno introdotti i temi e gli obiettivi generali del progetto, adeguati a seconda del gruppo di studenti destinatari.
Obiettivo del primo incontro è principalmente quello di attivare negli studenti quel coinvolgimento emotivo che è fondamentale per l'interiorizzazione dei messaggi che il progetto intende veicolare.
Nel corso della prima ora si introdurrà la tematica generale delle aree protette, si accennerà all'innovativa strategia di conservazione della natura avviata dell'Unione Europea con l'istituzione di "Rete Natura 2000". Si sottolineerà l'importanza dell'assunzione di comportamenti responsabili da parte dell'uomo.
Con l'ausilio di una cartografia della valle si andrà quindi alla scoperta dei siti costituenti i nuclei più preziosi della nostra Rete di riserve, accennando gli habitat e alle specie animali e vegetali più significative e caratteristiche.
Nel corso della seconda ora verrà quindi introdotto il regno dei funghi. Sarà spiegato come ci si dovrebbe relazionare ad essi. In particolare sarà sottolineato come i funghi siano indispensabili alla vita dell'ecosistema naturale boschivo e come tali debbano essere conosciuti e rispettati.
Sarà evidenziato come l'esistenza dei funghi sia strettamente correlata con quella degli alberi, degli arbusti e persino delle erbe.

2. Secondo incontro: uscita sul territorio (mezza giornata)
La destinazione sul territorio sarà decisa di comune accordo con l'insegnante, possibilmente nell'ambito dello stesso comune e con accesso a piedi.
Nel corso dell'uscita verrà innanzitutto osservato l'ambiente e i diversi microclimi che lo caratterizzano, questo anche al fine di sapersi meglio orientare nella ricerca dei funghi.
Verrà ripresa la parte teorica spiegata in occasione del primo incontro in classe e si dedicherà particolare attenzione all'interazione esistente tra piante e funghi.
Si procederà alla pratica della ricerca, raccolta e trasporto nel cestino secondo le normative vigenti.
Concluderà l'uscita un breve momento di discussione e determinazione del materiale fungino raccolto.
A seconda dell'età e del numero degli studenti, la classe potrà essere suddivisa in piccoli gruppi autonomi per lo svolgimento di alcune attività pratiche.

3. Terzo incontro: in classe (due ore)
Nel corso del terzo incontro saranno rielaborate in classe le osservazioni effettuate sul campo nel corso dell'uscita.
Sarà promosso il consolidamento e l'approfondimento di quanto imparato nelle precedenti lezioni, con particolare attenzione alle specie commestibili ma soprattutto a quelle velenose o mortali presenti nella nostra magnifica valle.
Potranno essere esaminati e studiati, anche con l'utilizzo del microscopio, i campioni eventualmente fotografati o raccolti dai ragazzi durante l'uscita.

Materiali di supporto

  • Racconto da colorare "Colorare, imparare e rispettare.. i funghi".
  • Schede didattiche per studenti.
  • Carta topografica della zona.
  • Chiavi di riconoscimento di vegetali e animali.

Dotazioni: Per la lezioni in classe è necessaria la disponibilità di un proiettore.

Costi
Gli interventi degli educatori e degli esperti sono completamente a carico della Rete di riserve Fiemme-Destra Avisio. Eventuali costi di trasporto (pullman) saranno anticipati dalla scuola e successivamente rimborsati dalla Rete - nel limite max di EUR 350,00 per singola uscita.

Prenotazioni
via fax, al n° 0462 239441.
via e-mail all'indirizzo: reteriserve@mcfiemme.eu

Entro giovedì 31 maggio 2018 compilando, sottoscrivendo e inviando il modulo di iscrizione allegato.
Le proposte saranno accolte nel limite del budget disponibile (ca. 8-10 classi) secondo l'ordine di presentazione del modulo di iscrizione allegato.
A questo percorso sono ammissibili anche le classi che in primavera abbiano già svolto il percorso didattico n.1 (biodiversità). Su queste avranno però diritto di precedenza le classi che non abbiano già realizzato l'altro percorso.

Informazioni: E-mail: reteriserve@mcfiemme.eu - Tel. 0462/872489

Provincia: Trento  Regione: Trentino-Alto Adige

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2019 - Rete di Riserve Fiemme-Destra Avisio