Vai alla home di Parks.it

Area Marina Protetta Tavolara
Punta Coda Cavallo

www.amptavolara.it

Attività di monitoraggio sulle microalghe produttrici di mucillagine presenti nelle acque dell’AMP

(Olbia, 13 Lug 17) Iniziano in questi giorni le attività estive di ricerca e monitoraggio sulle microalghe produttrici di mucillagine attualmente presenti nelle acque dell'area marina. L'attenzione è focalizzata ancora una volta su Chrysophaeum taylorii Lewis & Bryan, specie tipica dei mari tropicali, che da qualche anno si è insediata stabilmente anche lungo le coste della Sardegna nord-orientale, dove è responsabile della produzione di gran parte degli ammassi mucillaginosi ritrovati nella zona nei mesi estivi. Anche quest'anno i campionamenti, condotti ogni 15 giorni fino alla fine di agosto, saranno effettuati da un gruppo di ricerca composto dal personale dell'area marina e da esperti delle Università di Pavia e Sassari. Obiettivo delle attività di campo, condotte in 6 siti "chiave" dell'AMP appositamente scelti in base alle loro caratteristiche ed alla loro localizzazione geografica, è ricavare informazioni aggiornate sulla distribuzione e sull'abbondanza della microalga nel tratto di mare soggetto a tutela per individuare repentinamente nuove fioriture. Quest'anno, il gran caldo del mese di giugno sembra aver favorito la proliferazione della microalga, le cui fioriture sono già in corso in alcuni siti dell'area marina; monitorare la densità di C. taylorii nelle altre zone in cui solitamente si verificano bloom e seguire l'evoluzione dei fenomeni in corso è dunque particolarmente importante.

 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Consorzio di gestione Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo