Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Orientata Monte Carcaci

Banner Locale per la promozione del territorio

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Superficie a terra (ha): 1.437,87
  • Regioni: Sicilia
  • Province: Palermo
  • Comuni: Castronovo di Sicilia, Prizzi
  • Provv.ti istitutivi: D.A. 480/44 25/07/1997
  • Elenco Ufficiale AP: EUAP1137

 

 
Pagliaio grande

La Riserva Naturale Orientata Monte Carcaci

Il Monte Carcaci è costituito da rocce calcaree formatesi in un lungo periodo dal Triassico al Miocene dell'era Quaternaria: sono specie diverse di calcari e marne, ma anche terreni argillosi depositatisi man mano che andavano avanti le vicende geologiche e climatiche del Mediterraneo. Questa natura fisica ovviamente condiziona e modella il paesaggio vegetale, che si esprime in una serie di ambienti significativi: aree umide, boschi e boscaglie naturali, praterie ed arbusteti e ambienti rupestri.

Ulteriori informazioni

La Flora

Il sottobosco è molto ricco ed ospita una gran quantità di specie tipiche dei boschi siciliani, alberelli ed arbusti dove dominano il perastro, il biancospino, l'orniello (che è una specie di frassino), l'asparago spinoso, il pungitopo ed il falso pepe montano, un arbusto sempreverde con foglie simili all'alloro, di aspetto fragile, i cui frutti emanano, se aperti, un forte odore di peperone, ma, se pur tossici per l'uomo, sono eduli per gli uccelli.

Ulteriori informazioni

La Fauna


L'arvicola di Savi

Micromammifero che nell'aspetto ricorda molto un criceto: il corpo è tondeggiante, lungo circa 10 cm, con zampe brevi e coda corta, capo con orecchie molto piccole. Vive di preferenza nelle aree pianeggianti e aperte, anche poco coperte dalla vegetazione, campi coltivati e giardini. Ama scavare lunghe gallerie molto complesse ed articolate, al riparo di massi o di grosse radici d'albero, con diversi ingressi per uscire all'esterno, infatti, ha bisogno di suolo soffice e profondo, facile da scavare.

Ulteriori informazioni

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali