Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Speciale del Sacro Monte della SS. Trinità di Ghiffa

www.sacromonteghiffa.it
Banner Locale per la promozione del territorio

Itinerari

Georif.  ItinerarioPercorribilità Interesse
 Segni sulla pietra
Sentiero storico archeologico
A piedi A piedi
 
Elevato interesse: archeologia Elevato interesse: storia 
 Una Riserva nel Verde
Sentiero naturalistico autoguidato
A piedi A piedi
2 h 30 m
Elevato interesse: flora 

Georif.  ItinerarioPercorribilità Interesse
 Ghiffa - SS.Trinità - Lago delle Streghe - PollinoA piedi A piedi
2 h 15 m
 Percorsi attrezzatiA piedi A piedi
 
 SS. Trinità - Caronio - PollinoA piedi A piedi
1 h 45 m

PDF La Mappa dei Sentieri (PDF - 590 Kb)

La rete sentieristica per disabili

La rete sentieristica per disabili si sviluppa per circa 400 metri all'interno dell'area monumentale per poi defilarsi verso la località Ca' del Bosco nella regione boscata della Riserva.
In area monumentale lo sviluppo anulare consente di visitare le cappelle dell'Incoronata, di S. Giovanni Battista, il porticato della Via Crucis e la cappella dell'Addolorata, oltre al Santuario della SS. Trinità.
Dal belvedere nei pressi del Santuario, il disabile può inoltre godere dello stupendo panorama del lago Maggiore e della catena delle Prealpi lombarde.
Dalla zona monumentale, attraversando l'area feste, è possibile dirigersi verso la pineta lungo un tratto con fondo in stabilizzato.
La pavimentazione in area monumentale viceversa è di pregio, costituita da lastricato in pietra, con inserti aptici grigi, mentre è di colore giallo tenue nell'area retrostante (zona ristorante e servizi pubblici).
Sono state previste differenziazioni delle pavimentazioni in pietra locale per consentire un adeguato contrasto cromatico all'utenza ipovedente, in granito bianco del Montorfano per gli inserti aptici grigi e in serizzo di Antigorio di colore grigio scuro, per gli inserti aptici giallo sabbia.
Parimenti per la salvaguardia del contesto le cordonature in pietra sono derivate nella colorazione e nella qualità del materiale dalle pavimentazioni utilizzate.
Le opere in prossimità del Santuario sono state previste con materiali qualificati, pertanto le nuove pavimentazioni nelle tratte di intersezione fra il sentiero protetto e la viabilità funzionali al rallentamento dei veicoli e alla segnalazione sonora all'ipovedente e al fruitore cieco, sono state realizzate con un pavè di pietra locale ad alto impatto sonoro e ad accentuata ruvidezza, impiegando come materiale il cubetto di serizzo e nella tratta di zebrature del passaggio pedonale adottando la posa alteraata di lastra di granito bianco e serizzo grigio.
L'area monumentale è inoltre dotata di servizi pubblici per disabili, nelle vicinanze del ristorante della SS. Trinità.
I periodi migliori per la visita al Sacro Monte sono la primavera e l'autunno.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione dei Sacri Monti