Vai alla home di Parks.it

Riserva Naturale Orientata Sambuchetti - Campanito

Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

L'Area Protetta

Carta d'identità

  • Superficie a terra (ha): 2.358,33
  • Regioni: Sicilia
  • Province: Enna
  • Comuni: Cerami, Nicosia
  • Provv.ti istitutivi: DA 85/44 18/04/2000
  • Elenco Ufficiale AP: EUAP1143

 

 
Paesaggio

La Riserva Naturale Orientata Sambughetti - Campanito

Partendo da Enna, bisogna raggiungere Leonforte attraverso la Statale 121, quindi, usciti dal paese, al bivio si gira a sinistra e si seguono le indicazioni per Nicosia imboccando la Statale 117, dopodichè si procede sulla sinistra in direzione Mistretta: dopo aver percorso 29 km, bisogna svoltare a sinistra per uno sterrato e, dopo un centinaio di metri, proseguendo a piedi, si troveranno chiare indicazioni sui percorsi possibili. 
L'emergenza ambientale più significativa della riserva è sicuramente la presenza di una ricca faggeta nella parte alta del cosiddetto Bosco della Giumenta sulla sommità del monte Sambuchetti, distribuito a partire dai 1.350-1.400 m s.l.m. Si tratta del relitto di una faggeta costituitasi in epoca glaciale nella quale l'areale della pianta raggiunge il suo estremo limite meridionale: come a dire che più a sud di Sambuchetti non esiste alcun faggio. Poiché si tratta di una faggeta che da moltissimo tempo non è più gestita dall'uomo, sono presenti esemplari molto vetusti.

Ulteriori informazioni

La Flora

Il faggio Albero magnifico, in Sicilia caratterizza soprattutto la foresta nebrodense, ma è ben rappresentato anche sulle Madonie e sull'Etna.
E' arrivato nella nostra regione durante l'ultima glaciazione e, poiché è una pianta esigente dal punto di vista ecologico, col ripristino del clima caldo si è mantenuto fondamentalmente nella zona settentrionale e ad alta quota.

Ulteriori informazioni

La Fauna

La cincia bigia di Sicilia Uccellino endemico dell'area nebrodense, da cui questa riserva non è geograficamente molto lontana.
Rispetto alla cincia bigia, la cincia bigia di Sicilia ha un piumaggio molto più chiaro. Lunga sino ad 11 cm, presenta un becco corto e tozzo adatto a rompere piccoli semi, bacche e frutti di bosco, oppure a catturare qualche insetto o piccoli vermi.

Ulteriori informazioni

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali