Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Zecche: conoscere e prevenire

consigli utili ai visitatori
(Parchi Reali, 21 Giu 19)

LE ZECCHE, QUANDO INFETTE, POSSONO ESSERE PERICOLOSI VETTORI DI MALATTIE PER L'UOMO E PER GLI ANIMALI

LUOGHI A RISCHIO: Boschi e sottoboschi, Parchi e giardini, Campi e prati incolti, Luoghi abitati da animali selvatici


Cosa fare per prevenire la puntura di una zecca?

Usare un ABBIGLIAMENTO adeguato durante le escursioni:

  • Scarpe chiuse
  • Colori chiari
  • Pantaloni lunghi infilati negli stivali o nelle calze
  • Camicie manica lunga
  • Indumenti stretti attorno a polso e caviglie
  • Usare repellenti sugli abiti e sulle parti scoperte del corpo.
  • Dopo escursioni, ispezionare attentamente tutto il corpo per verificare la presenza di zecche.

Come intervenire in caso di punture di zecca:

DA NON FARE

NON usare sostanze oleose, acetone o alcol per non aumentare il rischio di infezioni, NON bruciare, NON spremere, NON buttare la zecca.

DA FARE

Estrarre la zecca il più presto possibile:

afferrando il rostro della zecca con una pinza il più possibile vicino alla cute, evitando di danneggiarla tirando leggermente e imprimendo un movimento rotatorio.


Dopo aver estratto la zecca:

DISINFETTARE la zona interessata, utilizzando un disinfettante non colorato

TENERE SOTTO CONTROLLO la zona del corpo da cui è stata estratta la zecca PER 30-40 GIORNI: SE

COMPARE GONFIORE, ROSSORE O ALTRI SINTOMI RIVOLGERSI AL MEDICO

CONSERVARE la zecca in un barattolo ben sigillato (viva oppure in alcol al 70% oppure congelata) e INVIARE, per la ricerca di eventuali patogeni e l'identificazione di specie, a:

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte Liguria e Valle d'Aosta
Via Bologna, 148 - 10154 Torino
LAB. NEUROPATOLOGIA - LAB. DIAGNOSTICA MOLECOLARE VIROLOGICA
Tel. 011 2686261 Fax. 0112686360
E-mail: cea@izsto.it
Website: http//www.izsto.it


Allegati:
Zecche: conoscere e prevenire
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2019 - Parks.it