Vai alla home di Parks.it
Segnalazioni

Monte Navert - Anello da Casarola domenica 03 ottobre

Il variopinto foliage autunnale dell'Appennino con Camminaparchi
(Monchio delle Corti (PR), 27 Set 21)

"Arrivavamo alla nostra casa verso sera e davanti agli occhi mi si apriva la visione di un paese favoloso, staccato non solo dalla pianura ma dal mondo" - con queste parole il poeta Attilio Bertolucci descriveva la "sua" Casarola, punto di partenza di questo giro dove potremo ammirare il foliage autunnale e ripercorrere una parte del percorso a lui dedicato.

Lungo il sentiero passeremo attraverso boschi di faggio contorti, resi ancora più affascinanti dai colori autunnali. Il Monte Navert si presenta come un balcone sull'intero crinale parmense, la visuale spazia dai prati del monte Tavola fino all'Alpe di Succiso. Chiuderemo l'anello passando da Riana ed attraversando la splendida dorsale prativa di Pian del Monte, sede di un antico mercato estivo, dove spesso pascolano i cavalli selvatici.

Dettagli tecnici: Si parte da Casarola  lasciando la macchina nel parcheggio sulla strada provinciale al bivio con via della Chiesa (1.010 m slm) Si prende una strada secondaria che poi diventa sterrato che ripercorre in parte il sentiero Natura e Cultura. Si segue questa carraia fino a Poggio dello Zucchero (1.150 m slm), dove imbocchiamo a destra il sentiero 737 che ci accompagnerà quasi fin sul Monte Navert mantenendo la dorsale Bratica - Cedra. A quota 1530 si interseca il sentiero 739 che, imboccatolo a destra, porta sulla sommità del Monte Navert (1653 m slm). Dalla cima si prosegue verso NO continuando lungo il sentiero 739, e poco dopo si rientra nel bosco , prendendo per un tratto un sentiero alternativo, dove si può ammirare una bellissima faggeta. Ricongiunti al 739 si prosegue sul sentiero fino a giungere alla radura di Pian del Monte, a quota 1584 m slm .

Poco dopo sulla destra si stacca una carraia che si prende per scendere verso Riana. Giunti al paese di Riana si attraversa la provinciale e si prosegue in discesa su un sentiero che ad un certo punto attraversa il torrente Bratica (950 m slm). Poco dopo si arriva al paese di Casarola, lo si attraversa, si passa davanti alla fontana ed in breve si arriva la parcheggio dove si era lasciata la macchina. 

Grado di difficoltà.  MEDIO - Dislivelli: 700 disl + /700 disl -  

Tempo di percorrenza: 5 H ½  soste escluse

Ritrovo: Domenica 3 ottobre 2021 ore 9.00 in località Casarola (Monchio delle Corti PR) - Spiazzo posto sulla provinciale al bivio con via della Chiesa. Termine escursione: h. 15.30 

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO: Scarpe da trekking con suola scolpita tipo Vibram meglio se alti per proteggere le caviglie (no scarpe da ginnastica); Zaino; Abbigliamento da trekking "a strati": maglia, pile o felpa, giacca protettiva antivento / antipioggia; Pantaloni lunghi da escursione; Occhiali da sole, Crema solare o guanti/berretto a seconda delle temperature; borraccia con acqua o bevanda calda: almeno 1 ,5 Litro a testa; pranzo al sacco + barrette energetiche o frutta secca

EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO: bastoncini da trekking e cambio di vestiario

Organizzatore: ScarpiniAmo - Guida: Barbara Mazzieri (Guida Ambientale Escursionistica)

Costi di partecipazione: 15 euro dai 18 anni – 8 euro dagli 8 ai 17 anni – 35 euro per le coppie con ragazzi.

Prenotazione obbligatoria: cell. 339/82.75.388 - e-mail: scarpiniamo@gmail.com

Per chi vorrà ci si potrà fermare alla trattoria di Riana per una merenda

Monte Navert - Foto di B. Mazzieri
 
sharePrintshareMailshareFacebookshareDeliciousshareTwitter
© 2021 - Parks.it