Vai alla home di Parks.it

Castagna e derivati

Castagna e derivati
Castagna
Da secoli la coltivazione del castagno da frutto é stata una delle principali forme di sussistenza delle popolazioni locali e questo spiega la vasta diffusione delle selve castanili in Vallecamonica, che all'interno del Parco superano i 500 ettari. Tra i prodotti ottenuti dalla farina di castagne, si segnalano i biscotti, le torte, la pasta fresca, i distillati. Numerosi artigiani stanno lavorando per riscoprire e reinventare ricette tradizionali a base di castagne e derivati e molti ristoratori le propongono.Il Consorzio della castagna di Vallecamonica nasce a Paspardo, paesino della media Vallecamonica posto a 1000 m. s.m., nella primavera del 1996 per iniziativa della locale Amministrazione Comunale e di un gruppo di privati cittadini accomunati dalla volontà di attivare un forte processo di rivalorizzazione di quel grande patrimonio di castagni della Vallecamonica.
Il Consorzio si propone di:
  • promuovere il risanamento e la valorizzazione economico-produttiva dei castagneti della Valle Camonica contribuendo in tal modo alla riqualificazione e alla salvaguardia delle aree montane
  • recuperare la tradizione della castagna anche a fini agrituristici
  • creare opportunità occupazionali e sviluppo di specifiche competenze professionali.
Il Consorzio della Castagna di Vallecamonica, composto da una base sociale di oltre 150 tra soci ordinari e sovventori (tra cui 12 Comuni della Valle, la Riserva delle Incisioni Rupestri di Ceto, Cimbergo e Paspardo, La Comunità Montana di Vallecamonica ed il BIM), rappresenta un autorevole interlocutore nel recupero della castanicoltura. Negli anni ha svolto significative esperienze di raccolta, trattamento, conservazione e commercializzazione del prodotto fresco e di trasformazione. Si segnalano, inoltre, importanti attività di ricerca e sviluppo di prodotti derivati a base di castagna, svolte in collaborazione con gli Istituti di Coltivazioni Arboree e di Tecnologie Alimentari dell'Università di Milano.
Il Consorzio gestisce un Agriturismo, ricavato dal recupero di un tradizionale grande cascinale e destinato, in via sperimentale e artigianale a prima lavorazione e conservazione delle castagne, ad esposizione prodotti e ad accoglienza. La struttura si trova in uno dei più bei castagneti della Valle in loc Deria nel Comune di Paspardo pienamente inserita nella splendida vasta area delle incisioni rupestri e integrata nel parco dell'Adamello. L'area circostante di proprietà è stata attrezzata per accoglienza visitatori.
I produttori segnalati
  Consorzio della Castagna di Valle Camonica
Altri - Paspardo (BS)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Comunità Montana di Valle Camonica