Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

www.cilentoediano.it

Il Castello fantasma

Il Monte di Capaccio Vecchio

A piedi         Elevato interesse: panorama Elevato interesse: archeologia Elevato interesse: storia 
  • Partenza: Capaccio Vecchio - c/o santuario Madonna del Granato (183 m)
  • Arrivo: Castello di Capaccio (383 m)
  • Tempo di percorrenza: 3 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Lunghezza: 4 km
  • Dislivello: 200 m
  • Periodo consigliato: da gennaio a dicembre

Seminascosto tra le rocce e la vegetazione del Monte di Capaccio vecchio, i ruderi del castello omonimo dominano ampiamente la sottostante pianura di Paestum.
Salire fin quassù significa accostarsi ad un pezzo della storia del Cilento, che ci riporta alla congiura dei Baroni contro il potente Federico II conclusasi tragicamente nel 1246. Ma vuol dire anche fermarsi estasiati davanti ad un panorama incantevole che si apre come un immenso anfiteatro dove la natura si interseca con la presenza umana, particolarmente evidente nei campi squadrati, nei centri abitati, nelle strade e nei canali che tagliano la piana pestana.
Da qui pochi temerari si involano con i loro deltaplani per scrutare il paesaggio, così come lo fanno gli uccelli che abitano le rupi di queste montagne.


Castello di Capaccio
Castello di Capaccio
Madonna Granato Capaccio
Madonna Granato Capaccio


 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano