Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

www.sibillini.net

Ciavuscolo

Ciavuscolo
Ciavuscolo
PAT - Prodotti Agroalimentari Tradizionali


Questo singolare "salame da spalmare" (detto anche ciauscolo e ciabuscolo) è il salume più tipico delle marche. La ricetta tradizionale prevede di confezionarlo con carni tratte dalla pancetta, dalle costate e dalla spalla e di aggiungere una consistente percentuale di lardo (circa il 50% del totale, ma ci sono varianti molto più magre). Gli ingredienti conditi con sale, pepe, aglio finocchio, buccia di arancia grattugiata, vanno sminuzzati finemente e tritati, in modo da ottenere una pasta molto fine e omogenea. Il ciavuscolo asciuga appeso e si affumica leggermente, per passare poi in un luogo fresco e asciutto. Si consuma entro i 15, 20 giorni successivi alla preparazione, spalmato su fette di pane toscano. Ne esistono più versioni,: in particolare il ciavuscolo dell'Ascolano è un po' più magro e compatto, mentre quello del Maceratese è un po' più morbido e grasso.

I produttori segnalatiLocalità
 Fattoria LucariniPievetorina (MC)
 Norcineria Alto NeraCastelsantangelo sul Nera (MC)
 Antonio CappaVisso (MC)
 Macelleria Angelo CalabròVisso (MC)
 Società PetacciVisso (MC)
 Lorella FelizianiAmandola (FM)
 Macelleria Giuseppe MariniAmandola (FM)
 Alfredo CostantiniMontefortino (FM)
 Corona CarniMontemonaco (AP)

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini