Vai alla home di Parks.it

Riserva speciale del Sacro Monte di Crea

Banner Locale per la promozione del territorio

La bisaccia del pellegrino: fra evocazione e memoria

La bisaccia del pellegrino: fra evocazione e memoria
La bisaccia del pellegrino: fra evocazione e memoria

Atti del Convegno Internazionale "La bisaccia del pellegrino" - Torino, Moncalvo, Casale Monferrato, 2 - 6 ottobre 2007

La pratica del pellegrinaggio ai luoghi santi è comune a tutte le grandi religioni, pur presentando, in ciascuna di esse, tratti e caratteristiche peculiari.
Questo importante fenomeno religioso e sociale trova la sua origine nella ricerca di un contatto più intenso e più diretto con il divino, o con il sacro, del quale la persona pia desidera fare esperienza, indottavi dalle più diverse motivazioni.
La meta del pellegrinaggio è di solito un luogo nel quale, secondo la tradizione, si verificò una speciale manifestazione del divino, con o senza la presenza di un tempio, o di un santuario, o di una serie di edifici sacri capaci di conservare e trasmettere la memoria di quella ierofania. In alcune culture il pellegrino indossa un abito speciale e osserva precise regole di dieta e comportamento durante l'intero pellegrinaggio, mentre in altre questa pratica tende ad assumere la caratteristica di una sorta di turismo a sfondo religioso.
  • Autore: AA.VV.
  • A cura di: Amilcare Barbero, Stefano Piano
  • Editore: Centro di Documentazione dei Sacri Monti, Calvari e Complessi Devozionali Europei
  • ISBN: 978-88-89081-17-4
  • Pagine: 448
  • Formato: 24x32 cm
  • Anno: 2010
  • Prezzo: 45,00 €  

Articolo momentaneamente non disponibile sull' Emporio dei Parchi Articolo momentaneamente non disponibile sull' Emporio dei Parchi

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente di gestione dei Sacri Monti