Vai alla home di Parks.it

Sito di Interesse Comunitario del Fiume Alento

 
nome fotografia1
(foto di SIC Fiume Alento)
nome fotografia2
(foto di SIC Fiume Alento)
nome fotografia3
(foto di SIC Fiume Alento)

Dal mar Tirreno all'entroterra cilentano attraverso la valle naturale dell'Alento

L'intero corso del fiume Alento e parte dei suoi affluenti rientrano all'interno di un'area SIC, Sito di Importanza Comunitaria. I SIC sono stati introdotti dalla direttiva "Habitat" della Comunità Europea con lo scopo di contribuire a salvaguardare la biodiversità mediante attività di conservazione, non solo all'interno delle aree che costituiscono la rete Natura 2000, ma anche con misure di tutela diretta delle specie la cui conservazione è considerata un interesse comune di tutta l'Unione. Il fiume Alento, che nasce e sfocia in aree all'interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, lungo il suo percorso incontra zone naturali caratterizzate dalla tipica macchia mediterranea, ma anche zone segnate dall'intervento antropico, come la Diga dell'Alento o le zone umide seminaturali più a valle. L'area è caratterizzata dalla presenza di specie minacciate, come la lontra, presente soprattutto negli affluenti, o di difficile avvistamento, come l'occhione e la ghiandaia marina.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
Carta d'identità
Superficie: 3'024.00 ha
Province: SA
Mostratevi online ai lettori di Parks.it
© 2022 - Sito di Interesse Comunitario del Fiume Alento