Vai alla home di Parks.it

Paesaggio Naturale e Seminaturale Protetto Collina Reggiana - Terre di Matilde

www.parchiemiliacentrale.it
 
nome fotografia1
(foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)
nome fotografia2
Canossa, visuale case Paoli (foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)
nome fotografia3
Castello di Borzano (foto di Archivio Ente Parchi Emilia Centrale)

Paesaggio protetto Collina Reggiana - Terre di Matilde

Il Paesaggio naturale e seminaturale protetto Collina Reggiana-Terre di Matilde si estende per 29.777 ettari nel territorio di undici comuni e tutela un’area collinare compresa tra il crinale appenninico tosco-emiliano e la pedecollina reggiana che interessa i bacini idrografici del fiume Enza ed in parte del fiume Secchia. La morfologia del territorio è scolpita dai torrenti Tresinaro, Crostolo e Tassobbio. La geodiversità è piuttosto ampia: dalle ofioliti della zona di Rossena e Campotrera, dove insiste l’omonima Riserva, alle Salse di Regnano, caratterizzate da una modesta attività lutivoma con cono e colata di fango; dalla rupe arenacea di Canossa alle morfologie calanchive che la circondano; dalle morfologie carsiche dei gessi messiniani agli strati verticalizzati di Flysch del monte Duro.

share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale