Vai alla home di Parks.it

Due giorni con lo scrittore Tiziano Fratus per la Festa dei Margari

Sabato 2 e domenica 3 luglio poesia tra gli alberi e gli alpeggi, musica e animazioni

(Valdieri, 30 Giu 16) Sabato 2 e domenica 3 luglio: due giorni tra boschi e alpeggi con la Festa dei margari. Protagonista di questa edizione della manifestazione è Tiziano Fratus, curatore della rubrica Cercatori di alberi su La Stampa e autore di numerosi libri dedicati alle piante.

Lo scrittore, sabato 2 luglio, alle ore 21, dal palco di piazza dell'Ala (in caso di brutto tempo Teatro comunale), con parole e immagini accompagnerà a scoprire i grandi alberi di mezzo mondo e a entrare nel bosco che "È un fiume ma non procede lungo una direzione lineare, piuttosto fermenta, rigoglisce, dimezza la propria massa in autunno per compensarla in primavera".

Fratus al posto degli occhi deve avere un microscopio e anche un cannocchiale e poi dev'essere dotato di un udito particolare perché riesce vedere ed ascoltare cose e suoni che non tutti hanno il privilegio di cogliere. E il mestiere del poeta è proprio questo scrivere e raccontare, decifrare i segni della natura e condividerli avvolgendo e trascinando i lettori e gli ascoltatori in un gorgo di emozioni.

Domenica mattina ci sarà un Happening per apprendisti dendrosofi. Zaino in spalla, scarponi ai piedi, l'appuntamento con Fratus, è alle 9.30 a Palanfrè. Sarà una manifestazione artistica intrisa di spiritualità, dove la poesia recitata e letta si disperde nel bosco. Occasioni per meditare e ampliare la conoscenza di matrice botanica e forestale. Oggetti concreti dell'happening per apprendisti dendrosofi sono le Scatole del bosco, oggetti sistemati in diversi punti contenenti semi e parole, foglie e pensieri, aforismi e altre addomesticazioni verbali dall'opera di Fratus. Alcune scatole saranno poi rintracciate dai partecipanti, altre rimarranno in attesa di essere scoperte, raccolte e magari condivise.

Al termine della passeggiata si farà tappa al caseificio L'Isola per una degustazione di formaggi locali. Dopo l'eventuale pranzo presso il rifugio del Parco (Tel. 340/6973954) verso le 15 ci sarà la presentazione di canti popolari a cura di un coro locale e le animazioni di EsoEs associazione di clown terapia e solidarietà internazionale.

La Festa dei Margari è nata a Palanfrè, frazione da cui partono mandrie e greggi per salire agli alpeggi. Ed è proprio in uno di questi che sabato 2 luglio il Progetto LIFE Wolfalps ha organizzato un'escursione. S'incontreranno Michelino Giordano e i suoi fratelli dell'azienda agricola L'Isola per conoscere cosa significa convivere con il lupo in montagna, quali sono i problemi, le difficoltà e anche la bellezza di lavorare nelle Terre Alte. Una chiacchierata che sarà seguita dalla salita alla panoramica vetta del Monte Pianard, sulla cresta erbosa che separa le valli Vermenagna e Gesso. L'escursione è gratuita, ma è richiesta la prenotazione (0171/1740052) entro le ore 12 di venerdì 1° luglio.

Faggeta Palanfre (R.Malacrida)
Tiziano Fratus
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2018 - Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Marittime - p. iva 01797320049