Vai alla home di Parks.it
Mappa interattiva
Mostratevi online ai lettori di Parks.it

Scrigno di Biodiversità

(Foligno, 05 Mag 21) Il 22 maggio è la Giornata Internazionale per la Biodiversità, proclamata dalle Nazioni Unite per commemorare l'adozione della Convenzione per la Diversità Biologica, avvenuta il 22 maggio 1992.
Le aree umide sono la massima espressione della biodiversità floristica e faunistica, il Parco di Colfiorito è può essere quindi definito uno "Scrigno di Biodiversità" . La presenza della Palude dove l'acqua permane tutto l'anno subendo delle oscillazioni stagionali di livello determina la formazione di un mosaico eterogeneo di vegetazione e rende l'ambiente del parco propizio allo stabilirsi di una grande varietà di uccelli acquatici, agevolata anche dalla presenza di pesci, anfibi e rettili che popolano le acque della zona umida.
La preziosa biodiversità presente nell'area di Colfiorito è completata dall'universo degli insetti, una ricca ed variegata popolazione di cui alcuni esemplari appartenenti agli ordini dei Lepidotteri, Odonati, Emitteri e Coleotteri, sono conservati e osservabili presso il Museo Naturalistico alle ex Casermette. Tra le farfalle presenti sono di rilievo sono la Zerynthia polixena e la Euphydryas aurinia definite di particolare pregio conservazionistico, in quanto elencate nella lista della direttiva "Habitat" 92/43 CEE e protette dalla convenzione di Berna (1979) e numerose sono le specie all'interno dell'area parco considerate non comuni a livello nazionale.
A completamento dell'elenco si aggiungono le orchidee spontanee con una ventina di specie fin qui rilevate, tra cui la Anacamptis laxiflora, un'orchidea acquatica che cresce su prati umidi e acquitrini questa orchidea è minacciata dalla progressiva scomparsa del suo habitat naturale, tanto che in Italia la sua presenza si è andata rarefacendo negli anni fino a considerarsi estinta in alcune regioni.
Biodiversità può sembrare un concetto astratto, ma è abbastanza semplice, anche se incredibilmente profondo: significa tutta la natura, è la varietà degli organismi vegetali e animali visibili e invisibili presenti negli ambienti naturali del Pianeta Terra. All'interno di tutto ciò è compreso l'essere uomano evolutosi solo molto tempo dopo le altre forme di vita.
La perdità di biodiversità è una evidente perdità per l'uomo.
Ecco perché le zone particolarmente ricche di biodiversità vanno difese, conservate e protette.


Allegati:
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2021 - Comune di Foligno