Vai alla home di Parks.it

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna

www.parcoforestecasentinesi.it

MTB 08 - Nelle foreste dei monaci

Eremo Camaldoli - Aia di Dorino - P.so La Calla - Poggio Scali - Eremo Camaldoli

In bici         Elevato interesse: panorama Elevato interesse: religione Elevato interesse: storia 

Itinerario grandioso e raccomandabile, soprattutto per la bellezza dei luoghi attraversati, emblematici dell'identità del Parco e storicamente importantissimi.
Non ci sono grandi difficoltà: l'andata (dopo un primo tratto d'asfalto) è tutta su pista forestale di norma ben ciclabile, in saliscendi ma senza eccessivi dislivelli. Il ritorno, dopo un raccordo di un paio di chilometri per raggiungere La Calla, si svolge sulla panoramica mulattiera del crinale spartiacque sommitale (di fatto oggi stradello forestale, sbarrato); l'ultimo pezzo, di circa 1.5 km, è su sentiero assai ripido e non ci si vergogni di scendere dalla bici.
Piuttosto, come per gli escursionisti a piedi (la traversata Calla-Eremo è una classica assoluta) e come recitano i cartelli in loco, non vanno sottovalutate le possibili difficoltà "climatiche" di questo giro che tocca quote elevate - 1500 m presso Poggio Scali! - e che lungo l'intero crinale si presenta ovviamente molto esposto ai venti. I vecchi cartelli presso l'eremo (pur rivolti ai pedoni), che raccomandano di affrontare questa escursione solo a chi è ben attrezzato e in buone condizioni fisiche e di allenamento, possono sembrare esagerati, ma sono giustificati dai fattori di cui sopra uniti alla totale mancanza di strutture di riparo in tutto il tratto di cresta. E, in definitiva, valgono anche per i ciclisti.


Sul sentiero della Giogana a Pian Tombesi
Sul sentiero della Giogana a Pian Tombesi


Libri e guide
 
 
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-deliciousshare-twitter
© 2017 - Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna