Vai alla home di Parks.it
 

Nasce la cabina di regia dello sviluppo del territorio del Parco Nazionale del Gargano

Si parte con i finanziamenti del 'Psr Puglia' e 'Po - Fesr'

(Monte Sant'Angelo, 23 Feb 12) Dai potenziamenti strutturali ai lavori forestali passando per la messa in rete delle infrastrutture già esistenti
Con questi primi vagiti nasce la cabina di regia dello sviluppo del territorio del Parco Nazionale del Gargano alla quale prendono parte i Comuni di Sannicandro Garganico, San Marco in Lamis, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Vieste, Lesina, Peschici, Ischitella, Rignano Garganico, Cagnano Varano, Isole Tremiti i cui rappresentanti hanno preso parte ad una conferenza di servizi convocata dal Commissario dell'Ente, Avv. Stefano Pecorella, per fare il punto della situazione sul 'Psr Puglia 2007-2013', 'Area Vasta - Capitanata 2020' e 'Po - Fesr'.
Lo strumento di pianificazione strategica proposto dall'Ente Parco è stato recepito favorevolmente dai Comuni che, dopo anni di vane ed infruttuose lotte fratricide, trovano un soggetto di sintesi e di concreto peso politico-amministrativo che sin ora faticava non poco ad affermarsi.

Leggi il comunicato

Nasce la cabina di regia dello sviluppo del territorio del Parco Nazionale del GarganoNasce la cabina di regia dello sviluppo del territorio del Parco Nazionale del Gargano
share-stampashare-mailQR Codeshare-facebookshare-twitter
© 2022 - Ente Parco Nazionale del Gargano